Pensioni dei Parlamentari, e’ uno schifo, Reset!

Pensioni dei Parlamentari, e’ uno schifo, Reset!

 

 

Pensione pari ad un minimo di 2.800 euro netti al mese ( ma la gran parte delle minime e’ di 3.108 netti)

 

Pensione pari ad un massimo di 9.947 euro netti al mese 

 

 

Un’autentica voragine di 172.9 milioni di euroa carico dei cittadini contribuenti

 

 

http://legxv.camera.it/deputatism/4385/documentotesto.asp

 

 

http://www.senato.it/istituzione/legge_trattamento.htm

 

http://legxv.camera.it/deputatism/4385/documentotesto.asp

 

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/12/10/stipendi-dei-parlamentari-1523702-euro-netti-al-mese/]link-Stipendi dei Parlamentari [/url]

 

 

 

 

IL testo riprodotto è tratto dal sito

 

L’espresso

 

Spreconi punto it
http://spreconi.blog.espresso.repubblica.it/

 

 

Onorevole si dia un taglio

 

La carica dei 2.238…o meglio dei 3.302

 

di Primo Di Nicola

 

hanno collaborato

 

Mario Fabbroni e Dina Lauricella

 

 

Click here: [url=http://espresso.repubblica.it/dettaglio/

Onorevole-si-dia-un-taglio/1494889&ref=hpstr1]

link-Onorevole si dia un taglio [/url]

 

 

 

L’elenco completo dei 2.238 ( 1.377 ex deputati e 861 ex senatori che prendono il vitalizio parlamentare) cui si devono aggiungere le 1.064 reversibilità per un totale di 3.302 .

 

  • Montecitorio (dati 2006) ha in carico 2005 pensionati (1.377 ex deputati, piu’ le 628 reversibilità erogate a moglie e figli di parlamentari defunti );

  • Il Senato (dati 2006) ha in carico 1297 pensionati ( 861 ex senatori, piu’ le 436 reversibilità erogate a moglie e figli di parlamentari defunti ).

 

 

 

In questo elenco non sono compresi gli oltre mille vitalizi di reversibilità pagati ai familiari di parlamentari scomparsi. L’importo dei compensi di ciascun pensionato è stato calcolato da “L’espresso” utilizzando i coefficienti di calcolo previsti dai regolamenti di Montecitorio e Palazzo Madama, basati sulla durata del mandato parlamentare (Anni contributi 5 da 6 a 10 da 11 a 15 da 16 a 20 oltre 20)

 

 

Bastano pochi anni in Parlamento per maturare un vitalizio che vale da 3.000 a 10.000 euro. L’elenco completo dei 2.238 (reversibilità escluse) ovvero 1.377 ex deputati e 861 ex senatori che prendono oggi il vitalizio parlamentare, con il periodo di contribuzione e l’importo dell’assegno (3.302 ex deputati e ex senatori se si calcolano anche i 1.064 vitalizi di reversibilità erogati a moglie e figli di parlamentari defunti).

 

A seconda degli anni di contribuzione, si va da un minimo di 5 ad un massimo di 30 anni, incassano un assegno che parte da 2.472 per le reversibili e 3.104 euro lordi mensili per arrivare a 9.947 euro lordi mensili.

 

 

 

Rivalutazione automatica

 

 

 

 

 

Acquisito il diritto, si passa all’incasso. Naturalmente, sfruttando un altro privilegio legato al metodo di calcolo del vitalizio. A partire dal 1996, con la riforma Dini, i lavoratori italiani hanno dovuto dire addio al vantaggioso metodo retributivo, che ancorava la pensione ai livelli di stipendio della parte finale della carriera, per soggiacere ai rigori del contributivo, in base al quale l’ammontare della pensione è legato al valore dei versamenti effettuati nell’arco dell’intera carriera.

 

 

 

Come viene calcolato il loro vitalizio? Ancora una volta, deputati e senatori fanno eccezione. Sia alla Camera che al Senato l’ammontare del vitalizio viene calcolato sulla base dell’indennità lorda (12 mila 434 euro) e degli anni di contribuzione. A ciascun anno è legata una percentuale: A ciascun anno è legata una percentuale:

 

 

  • (1.830 pensionati il 55.418% del totale pensionati 3.302 reversibilità comprese) – per 5 anni si ha diritto al 25 per cento dell’indennità (Media importo pari a 3.108 euro lordi di vitalizio): Sono 766 con una pensione di 3.108/ 3.978 euro lordi al mese , il 23.198% del totale pensionati. Sono 1.064 le pensioni di reversibilità, con una pensione di 2.472 euro lordi al mese, il 32.22% del totale pensionati;

  • (652 pensionati il 19.74% del totale pensionati 3.302 reversibilità comprese) – per 10 anni si ha diritto al 38 per cento dell’indennità (Media importo pari a 4.725 euro lordi di vitalizio); Sono 634 i pensionati con una pensione di 4.351 / 4.725 euro lordi al mese , il 19.20% del totale pensionati. Sono 18 i pensionati con una pensione di 5.098 / 5.844 euro lordi al mese, lo 0.54% del totale pensionati;

  • (407 pensionati il 12.32% del totale pensionati 3.302 reversibilità comprese) – per 15 anni si ha diritto al 53 per cento dell’indennità (Media importo pari a 6.217 euro lordi di vitalizio); Sono 407 i pensionati con una pensione di 6.217 / 6.590 euro lordi al mese, il 12.32% del totale pensionati;

  • (214 pensionati il 6.48% del totale pensionati 3.302 reversibilità comprese) – per 20 anni si ha diritto al 68 per cento dell’indennità (Media importo pari a 8.455 euro lordi di vitalizio); Sono 214 i pensionati con una pensione di 6.963 / 8.828 euro lordi al mese, il 6.48% del totale pensionati;

  • (199 pensionati il 6.02% del totale pensionati 3.302 reversibilità comprese ) – per 30 anni e oltre si ha diritto all’80 per cento dell’indennità (Media importo pari a 9.947 euro lordi di vitalizio). Sono 199 i pensionati con una pensione di Oltre oltre 9.000 euro lordi al mese (da 9.014 a 9.947 euro lordi al mese ), lo 6.02% del totale pensionati.

 

 

 

Con una ulteriore blindatura della base di calcolo: la cosiddetta “clausola d’oro” grazie alla quale il vitalizio si rivaluta automaticamente essendo legato all’importo dell’indennità del parlamentare ancora in servizio.

 

 

Niente male davvero, soprattutto se si vanno a vedere le cifre versate dai parlamentari per riscuotere la pensione. Prendiamo il caso di un deputato cessato dal mandato nell’aprile 2006 ed eletto per la prima volta nel ‘94. Il suo mandato effettivo è di 12 anni, essendosi la XII legislatura (’94-’96) chiusasi anticipatamente dopo appena due.

 

 

Ma sommando i contributi versati per riscattare i 3 anni mancanti (36 mila euro) a quelli regolarmente pagati durante il mandato (128 mila euro), l’onorevole neopensionato alla fine avrà versato complessivamente circa 164 mila euro per 15 anni di contribuzione. Un ’sacrificio’ che gli consente di incassare oggi un assegno mensile di 6 mila 590 euro lordi.

 

 

Con quali altri vantaggi? Nell’ipotesi che abbia oggi 57 anni e che viva fino a 87, come ipotizzato dall’onorevole Rutelli, questo deputato incasserà alla fine 2 milioni 372 mila euro a fronte dei 164 mila versati. Un giochino che farà rimettere alla Camera ben 2 milioni 200 mila euro. E per un solo deputato.

 

 

 

 

Sono 3.302 (1.377 ex deputati, 861 ex senatori, e 1.064 reversibilità)

 

Quanto costa tutto questo ai bilanci di Montecitorio e Palazzo madama?

 

 

 

 

  • Quanto ai costi complessivi, Montecitorio (dati 2006) ha in carico 2005 pensionati (1.377 ex deputati, piu’ le 628 reversibilità erogate a moglie e figli di parlamentari defunti ): gli ex 2.005 deputati a riposo gli/ci costano 127 milioni di euro a fronte dei 9 milioni 400 mila di entrate relative ai contributi versati dai deputati in carica; il che vuol dire una media di 63.341 mila euro lordi a testa l’anno (4.872 lordi al mese), circa 3.410 netti al mese di media. Cifre risultanti dai bilanci di Montecitorio, e sulle quali nutro dei dubbi, risultando infatti dalle tabelle una piu’ presumibile media mensile di 6.000 euro lordi mensili e non quella piu’ prossima alla minimale attorno ai 3.108 che sono solo il 23.16% del totale, ovvero solo 766 (463 Deputati – 303 Senatori) su un totale di 3.302 ex parlamentari pensionati, deputati e senatori;

  • Quanto ai costi complessivi, il Senato (dati 2006) ha in carico 1297 pensionati ( 861 ex senatori, piu’ le 436 reversibilità erogate a moglie e figli di parlamentari defunti ): gli ex senatori a riposo (reversibilità comprese) gli/ci costano 60.0 milioni di euro, a fronte dei 4 milioni 800 mila di entrate ricavate dai versamenti dei senatori in servizio, il che vuol dire una media di 46.260 mila euro lordi a testa (l’anno) (3.558 lordi al mese), circa 2.490 netti al mese di media. Cifre risultanti dai bilanci del Senato, e sulle quali nutro dei dubbi, risultando infatti dalle tabelle una piu’ presumibile media mensile di 6.000 euro lordi mensili e non quella piu’ prossima alla minimale attorno ai 3.108 che sono solo il 23.16% del totale, ovvero solo 766 (463 Deputati – 303 Senatori) su un totale di 3.302 ex parlamentari pensionati, deputati e senatori;

  • Un’autentica voragine che nel 2006 produrrà un “buco” stimato in 172.9 milioni di euro. Anche a questi a carico dei cittadini contribuenti. Fino a quanto reggerà il sistema? “Noi nemmeno ci poniamo il problema”, spiega un funzionario del Senato. Ci pensa lo Stato a ripianare ogni anno il disavanzo. Qualcuno che si scandalizza per queste storture c’è anche in Parlamento. E magari, come il diessino Cesare Salvi, autore con Massimo Villone del bestseller ‘Il costo della democrazia’, invoca pure un intervento legislativo per allineare i parlamentari al resto dei cittadini: “Basta con questi scandalosi trattamenti di favore”, dice, “ci vuole il contributivo per tutti”;

  • Nel 1996 gli ex senatori a riposo erano 752, per un costo di circa 62 miliardi di lire, gli ex deputati a riposo erano 1188 con una spesa di 150 miliardi di lire, + 1.000 vitalizi di reversibilità erogati a moglie e figli di parlamentari defunti con una spesa di 126 miliardi di lire, per una spesa annua totale pari a 169 milioni di euro.

 

 

 

 

 

 

 

Oltre oltre 9.000 euro netti al mese (da 9.014 a 9.947 euro  )

 

 

 

 

Sono 199 i pensionati ricchi, lo 6.02% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 24.5 milioni di euro.

 

 

 

 

 

6.963 / 8.828 euro netti al mese

 

 

 

Sono 214 i pensionati ricchi, il 6.48% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 22.25 milioni di euro

 

 

 

 

 

6.217 / 6.590 euro netti al mese

 

 

 

Sono 407 i pensionati ricchi, il 12.32% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 34.76 milioni di euro

 

 

 

 

 

5.098 / 5.844 euro netti al mese

 

 

 

Sono 18 i pensionati ricchi, lo 0.54% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 1,287 milioni di euro

 

 

 

 

 

4.351 / 4.725 euro netti al mese

 

 

Sono 634 i pensionati ricchi, il 19.20% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 38.9 milioni di euro

 

 

 

 

3.108/ 3.978 euro netti al mese

 

 

 

463 Deputati

 

303 Senatori

 

 

 

Sono 766 i pensionati ricchi, il 23.19% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 31.36 milioni di euro

 

 

 

 

Reversibili: 2.472 euro netti al mese

 

 

 

 

 

Le 1.064 reversibilità per un totale il 32.2% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 34.2 milioni di euro

 

 

 

 

 

 

Il vitalizio si cumula con tutti i redditi e tutte le rendite:

 

 

 

 

 

  • Il privilegio parlamentare non ha colore politico, tocca tutte le sponde partitiche, senza riguardi per i limiti d’età. Premia per cominciare il politico di professione, giovane leader di sinistra dal robusto curriculum, come Walter Veltroni, ex vicepresidente del Consiglio. Walter Veltroni somma lo stipendio di sindaco (5.500 euro netti mensili) con il vitalizio di 9000 euro lordi. Cinquantuno anni, consigliere comunale dal 1976, deputato dall’87, sindaco di Roma dal 2001, precoce in tutto l’attivissimo Walter è anche uno dei più giovani pensionati del nostro Parlamento: con 23 anni di contributi versati, dal 2005 riscuote dalla Camera un vitalizio mensile di 9 mila euro lordi (che si aggiunge allo stipendio del Campidoglio, di circa 5.500 euro netti). Non senza tormenti: consapevole del trattamento di favore rispetto ai comuni mortali che a partire dal prossimo anno potranno andare in pensione solo a 60 anni, Veltroni fa sapere di avere provato a rifiutare il vitalizio cercando di farlo congelare a Montecitorio; non essendoci riuscito (l’eventualità non è prevista dai regolamenti) alla fine ha deciso di distribuirlo in beneficenza alle popolazioni africane.

  • Il privilegio è cieco al merito e dispensa i suoi vantaggi a prescindere dalle prestazioni lavorative fornite. Toni Negri, leader di Potere operaio, nel 1983 era detenuto per associazione sovversiva e insurrezione armata contro i poteri dello Stato. Per restituirgli la libertà, Marco Pannella lo inserì nelle liste radicali facendolo eleggere in Parlamento. Conquistato lo scranno, Negri mise piede alla Camera solo per sbrigare le pratiche connesse al suo insediamento. Dopo poche settimane, temendo di finire di nuovo in gattabuia, si diede alla latitanza in Francia senza mai più farsi vedere a Montecitorio. Ciononostante, oggi riscuote 3 mila 108 euro di pensione parlamentare senza avere prodotto nemmeno una legge: la sua personale vendetta contro lo Stato borghese. Ecco due delle sorprese che spuntano dalla lista delle pensioni elargite da Camera (in totale, 2.005 per una spesa di 127 milioni di euro l’anno) e Senato (1.297 per 59 milioni 887 mila euro) a favore degli ex parlamentari (nelle cifre sono comprese anche le 1.041 pensioni di reversibilità incassate dagli eredi di eletti defunti) e che per la prima volta ‘L’espresso’ pubblica in esclusiva.

  • Veltroni e Negri non sono episodi isolati. Il privilegio del vitalizio per deputati e senatori non conosce infatti ostacoli e si cumula con tutti i redditi: Altri lo sommano ai redditi da lavoro dipendente, come chi è tornato a insegnare (come Marida Bolognesi dell’Ulivo) o alla retribuzione di commissario Enac (Vito Riggio, ex Dc, 150 mila euro lordi l’anno per questo incarico), alle nomine alle varie Authority (Mauro Paissan, Privacy, 144 mila euro lordi).

  • Governo con vitalizio: Anche il vicepresidente del Senato Milziade Caprili, di Rifondazione, chiede una riforma: “Sarebbe bello se con un atto unilaterale la politica scegliesse la strada di un ridimensionamento dei propri privilegi”. Che ci pensi magari il governo, con la prossima ‘lenzuolata’ riformatrice? C’è da sperarlo, anche se proprio nei ranghi dell’esecutivo si annida un robusto, nuovo drappello di privilegiati costretti a dimettersi per gli accordi presi dai partiti della maggioranza. Curioso e fortunato destino, il loro. Fossero restati deputati o senatori non avrebbero potuto riscuotere il vitalizio; come ex, invece, nonostante incassino anche indennità e stipendi proprio in quanto viceministri e sottosegretari “non parlamentari” (198 mila euro l’anno) possono tranquillamente intascare anche la pensione. Cosi’ il privilegio del vitalizio per deputati e senatori si somma all’indennità di chi si è dimesso da parlamentare per entrare nel secondo governo Prodi, in tutto sono 2 viceministri e 18 sottosegretari, tre casi tra i tanti: il viceministro degli Esteri Ugo Intini, che oltre alla “paga” spettantegli come membro dell’esecutivo, prende un vitalizio di 8 mila 455 euro lordi; Luigi Manconi, sottosegretario alla Giustizia che incassa 4.725 euro e Alfonso Gianni, sottosegretario allo Sviluppo economico, Rifondazione comunista, che a 56 anni riscuote anche una pensione di 6 mila 600 euro lordi al mese.

  • E, naturalmente, si cumula anche con tutti i livelli di reddito, anche quelli più ragguardevoli. Susanna Agnelli, con 20 anni di contribuzione riscuote un vitalizio di 8 mila 455 euro al mese. Luciano Benetton, per 2 anni spesi a Palazzo Madama incassa una pensione di 3 mila 108 euro lordi. O per altre due ex star di Montecitorio, avvocati di professione, titolari di avviatissimi studi professionali, nel 2006 secondo e terzo, dopo Silvio Berlusconi, nella classifica parlamentare dei redditi dichiarati. Si tratta di Publio Fiori e Lorenzo Acquarone. Il primo, ex An, a fronte del milione e 400 mila euro di reddito annuo incassa quasi 10 mila euro al mese di vitalizio; mentre l’altro, Acquarone, Udeur, al milione 300 mila euro di Irpef aggiunge anche 9 mila 400 euro mensili di vitalizio parlamentare. Anche il vicepresidente del Senato Milziade Caprili, di Rifondazione, chiede una riforma:

 

 

 

 

 

Riforma?

 

Solo per gli altri

 

 

 

Infatti una cosa balza evidente sfogliando i riservatissimi regolamenti pensionistici relativi ai meccanismi di calcolo della pensione: i sacrifici previdenziali non sembrano riguardare i parlamentari. Le regole che si sono date stanno lì a dimostrarlo.

 

 

 

  • Per i deputati è in vigore un regolamento approvato con una riforma dall’Ufficio di presidenza nel luglio del 1997. Recita che gli onorevoli il cui mandato parlamentare sia iniziato successivamente alla XIII legislatura del 1996 conseguono il diritto alla pensione al raggiungimento dei 65 anni. L’unico vincolo è quello della contribuzione: devono essere stati fatti versamenti per almeno cinque anni, quelli di una legislatura piena. Così, almeno per l’età pensionabile, gli onorevoli sembrano allineati al resto della cittadinanza. Ma si tratta di un’illusione. Fissato il limite ecco gli sconti. Sì alla pensione a 65 anni ma, attenzione, l’età minima per il vitalizio scende di un anno per ogni ulteriore anno di mandato oltre i cinque. Sino a raggiungere il traguardo dei 60 anni.

  • Ma non è finita. Una gran parte dei deputati risulta eletta prima del 1996. Per loro resta valida la normativa in vigore prima della riforma. E cosa stabilisce questa normativa? Che si ha diritto al vitalizio all’età di 60 anni, riducibili a 50 utilizzando tutti gli anni di mandato accumulati oltre i cinque minimi richiesti. Morale della favola? Con oltre tre legislature, per esempio 20 anni di contributi, si può andare in pensione addirittura sotto i 50 anni.

  • Ancora più generosi si rivelano i senatori: sotto la spinta delle critiche degli anni Novanta, anche a Palazzo Madama hanno varato una riforma previdenziale con la quale gli eletti a partire dalla XIV legislatura del 2001 hanno diritto alla pensione solo a 65 anni e a condizione di aver svolto un mandato di cinque anni. Ma si tratta di pura apparenza. Fatta la norma, cominciano le deroghe. Anzitutto, per coloro che hanno conquistato lo scranno prima del 2001, per i quali il privilegio antico di riscuotere il vitalizio a 60 anni con una legislatura, a 55 con due e addirittura a 50 anni dopo tre mandati resta immutato. Ma un trucchetto c’è anche per gli eletti del 2001: quelli che avranno collezionato un secondo mandato potranno anch’essi scendere a 60 anni. Insomma, chi la dura la vince.

  • Fine delle facilitazioni? Macché io la preferisco baby . Il comune cittadino può andare attualmente in pensione con 35 anni di contributi e 57 anni di età. Se lo scalone di Maroni non sarà toccato dal governo Prodi, dal prossimo anno ci vorranno addirittura 60 anni. Deputati e senatori potranno invece affrontare la vecchiaia con il conforto di ricche pensioni-baby. Secondo i regolamenti di Montecitorio e Palazzo Madama il diritto al vitalizio si acquisisce versando le quote contributive (attualmente 1.006 euro mensili) per almeno cinque anni di mandato. Davvero una bella differenza con i 20 anni di contributi minimi richiesti ai cittadini per la pensione di vecchiaia. E non basta. I parlamentari hanno voluto annullare anche gli effetti dell’instabilità politica che in Italia, si sa, porta sovente alla chiusura anticipata delle legislature. Come? Decidendo all’unisono che in questi malaugurati casi 2 anni e sei mesi di effettivo incarico sono sufficienti per il diritto alla pensione. Basta pagare contributi volontari per i due anni e mezzo mancanti. E senza nemmeno affannarsi con i versamenti: agli onorevoli parlamentari è infatti permesso di saldare anche a ‘fine mandato e in 60 rate’. Più facile di così!

  • E sì che i richiami – opportuni – alla fine dello sperpero previdenziale in Parlamento risuonano quotidianamente: giù le mani dalle pensioni, la riforma Maroni e lo ’scalone’ non si toccano, tuona il centrodestra. In pensione a 60 anni se davvero vogliamo risanare i conti pubblici, rincarano i ‘riformisti’ di centrosinistra. Tranne poche eccezioni, quelle di rifondaroli, verdi e comunisti italiani, maggioranza e opposizione non sembrano nutrire dubbi sull’inopportunità di riportare a 57 anni il limite per la pensione. “Se si vive sino a 87 anni, come avviene oggi”, sentenzia Francesco Rutelli, “nessuno può pensare di avere una pensione da 57 a 87 anni”. Giusto. E difatti Confindustria aggiunge che con le nostre finanze disastrate non possiamo permetterci tanta generosità. Mentre la Ue ci marca stretto e invoca misure draconiane per stoppare le pensioni d’anzianità facili e i trattamenti di favore

 

 

 

 

 

 

 

Marco Montanari

 

 

 

 

 

IL testo riprodotto è “tratto dal sito “http://www.lastampa.it

 

 

 

L’onorevole va due volte in pensione

 

Vitalizio irrinunciabile a duemila exparlamentari; molti lo cumulano con l’assegno di vecchiaia

PIERLUIGI FRANZ
ROMA

 

Click here: [url=http://www.lastampa.it/redazione/cms

Sezioni/politica/200704articoli/20316girata.asp]

link-L’onorevole va due volte in pensione [/url]

 

 

Ci sono anche due volti noti del mondo del pallone, Giancarlo Abete e Guido Rossi, fra i beneficiari del vitalizio regalato dallo Stato agli ex parlamentari. Il neo presidente della Figc riceve 6.590 euro al mese per i suoi 13 anni a Montecitorio, mentre l’ex Commissario straordinario della Figc riceve ogni mese 3.108 euro per i suoi 5 anni trascorsi al Senato dall’87 al ’92. E pensare che il 76enne ex presidente di Telecom Italia non ama incassare pensioni. Preferisce gestirsele direttamente tanto è vero che citò la Cassa Forense per riavere in contanti tutti i contributi che vi aveva versato come avvocato. E nel 2003 la Cassazione gli dette ragione: la Cassa gli rimborsò parecchi milioni di euro, ma cambiò poi le regole per evitare che altri legali lo imitassero.

 

 

Sono circa 2 mila gli ex parlamentari e poco più di mille gli eredi di deputati e senatori che ricevono gratis da Camera e Senato un vitalizio, variabile da 3 mila 108 (più di 6 volte la pensione sociale) a 9 mila 947 euro al mese a seconda della durata in carica. Costo annuo per l’Erario: 187 milioni di euro (127 pagati dalla Camera e 60 dal Senato).

 

 

  • Il vitalizio non può essere rifiutato. Unica alternativa è quella seguita dal Sindaco di Roma Walter Veltroni, già ministro dei Beni Culturali, che con un nobile gesto ha devoluto in beneficenza alle popolazioni africane l’assegno di 9.014 euro mensili. Ma quanti seguiranno il suo esempio? Se il vitalizio può essere in qualche modo giustificato come segno di riconoscenza dello Stato per chi ha rappresentato la Nazione, sedendo sui banchi di Montecitorio o di palazzo Madama senza avere altre forme di pensione, fa invece discutere l’entità dell’assegno anche per chi è rimasto poco tempo in carica e la sua cumulabilità con altri redditi.

 

 

Da 37 anni c’è poi un’altra anomalia che nessun politico intende correggere: i dipendenti pubblici e privati eletti deputati, senatori, europarlamentari, governatori di Regioni e sindaci di grandi città – grazie all’art. 31 dello Statuto dei lavoratori – possono conservare il posto di lavoro mettendosi in aspettativa con il diritto di vedersi accreditare i contributi figurativi dall’Inpdap, dall’Inps o dall’Inpgi. In pratica, quasi per magia magistrati, professori universitari, militari, ambasciatori, insegnanti, bancari, piloti, medici ospedalieri, ferrovieri, telefonici e giornalisti hanno diritto al vitalizio dello Stato ed ai contributi in gran parte gratuiti (fino al ’99 il regalo era, invece, totale) sulla loro futura pensione per tutta la durata del mandato se al momento dell’elezione era già aperta una posizione previdenziale.

 

 

Il costo per l’Erario (per conservare il posto di lavoro mettendosi in aspettativa con il diritto di vedersi accreditare i contributi figurativi dall’Inpdap, dall’Inps o dall’Inpgi) è stato calcolato in almeno 5 miliardi di euro, pari a circa 10 mila miliardi di lire, ma nella legge n. 300 del ’70 non era prevista alcuna copertura di spesa.

 

  • Molti vitalizi finiscono così per sommarsi a pensioni maturate a spese di “Pantalone” o di enti previdenziali di categoria. E d’incanto ottengono quasi gratis 2 pensioni per lo stesso arco di tempo in cui hanno svolto funzioni pubbliche.

  • Ad esempio, molti giornalisti parlamentari hanno chiesto l’accredito dei contributi figurativi: dal leader di An ed ex ministro degli Esteri Gianfranco Fini al ministro degli Esteri ds Massimo D’Alema, dall’ex ministro delle Poste Maurizio Gasparri (An) all’ex ministro della Sanità Francesco Storace (An), dall’ex Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti (Forza Italia) all’ex segretario Udc e ideatore del Movimento dell’Italia di Mezzo Marco Follini. In pratica, la loro pensione finisce per essere in parte pagata dai loro colleghi in attività perché l’Inpgi è un ente privatizzato senza più l’ombrello dello Stato.

  • Altri loro colleghi hanno, invece, già maturato la pensione: il ministro della Giustizia Clemente Mastella (Udeur), il presidente della Rai Claudio Petruccioli, gli ex direttori del Tg2 Alberto La Volpe, del Gr Rai Gustavo Selva, di “Panorama” Carlo Rognoni, de “L’Europeo” Gianluigi Melega, de “Il Tirreno” Sandra Bonsanti, de “La Gazzetta del Mezzogiorno” Giuseppe Giacovazzo, de “L’Avanti” Ugo Intini, nonchè Corrado Augias, Alberto Michelini, Carla Mazzuca, Luciana Castellina e Gianfranco Spadaccia.

  • Solo due giornalisti hanno sinora rinunciato ai contributi figurativi gratis sulla loro pensione: l’ex direttore de “il Tempo” ed ex Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e il Vicedirettore de “il Giornale” Paolo Guzzanti.

  • Persino chi ha frequentato poco o niente Montecitorio come il professor Toni Negri, eletto nell’83 nelle file dei radicali, e che ha preferito restare in quei 5 anni a Parigi perché ricercato, incassa 3.109 euro al mese oltre ai contributi gratis per 5 anni sulla pensione di docente universitario. Anche l’ex ministro della Difesa Mario Tanassi condannato nel ’79 dalla Corte Costituzionale per lo scandalo Lockheed gode di un vitalizio di 7.709 euro.

  •  

    Ricevono lo cheque tre ex presidenti della Corte Costituzionale: Leopoldo Elia (6.590 euro) e Aldo Corasaniti (3.108 euro) poi eletti al Senato, mentre l’ex ministro, Mauro Ferri, riceve 9.387 euro per i suoi 25 anni trascorsi alla Camera. Per la loro attività parlamentare assegni anche per due ex vicepresidenti della Consulta: Ugo Spagnoli (9.760 euro) e Francesco Guizzi (3.108).

  •  

     

    Duplice vantaggio (vitalizio di 8.455 euro più contributi gratis sulla futura pensione Inpdap) per il presidente di sezione di Cassazione ed ex sottosegretario agli Esteri Claudio Vitalone e per l’ex ministro dei Lavori Pubblici Enrico Ferri (3.108 euro). Pensione di magistrato con contributi figurativi per l’ex Capo dello Stato e senatore a vita Oscar Luigi Scalfaro, che ha indossato la toga solo per pochi anni nel dopoguerra. Anche l’ex P.G. di Roma ed ex ministro della Giustizia Filippo Mancuso beneficia di un vitalizio della Camera di 4.725 euro. Stesso importo per l’ex p.m. del pool di Mani Pulite Tiziana Parenti, mentre l’ex deputato di An Publio Fiori percepisce 9.947 euro, ma gli spettano anche i contributi gratuiti sulla pensione di avvocato dello Stato.

  •  

     

     

    Altri legali beneficiano del vitalizio: 3.108 euro sia al professor Carlo Taormina, ex difensore della signora Annamaria Franzoni, sia all’ex presidente della Commissione pari opportunità Tina Lagostena Bassi. Più consistenti, invece, gli importi per il radicale Mauro Mellini rimasto per 16 anni a Montecitorio (6.963 euro) e per l’Udeur Lorenzo Acquarone (9.387 euro) . A questa cifra risultano ex-aequo l’attuale presidente del Cnel ed ex ministro per le Attività produttive Antonio Marzano, l’ex ministro dei Lavori Pubblici Nerio Nesi, il demoproletario Mario Capanna e il sindaco di Venezia Massimo Cacciari.

  •  

     

     

    Lunga la lista di altri ministri della Prima Repubblica: Franco Bassanini, Giuseppe Zamberletti, Remo Gaspari, Luigi Gui, Virginio Rognoni, Vincenzo Scotti e Franco Nicolazzi (9.947 euro ognuno), Antonio Gava (9.636 ), Filippo Maria Pandolfi (9.512), Salvatore Formica (9.387), Salvo Andò, Pietro Longo e Claudio Martelli (8.455), Renato Altissimo (8.828) ed Emilio De Rose (4.725). Tra i medici incassa un vitalizio di 3.108 euro il celebre cardiochirurgo Gaetano Azzolina. Stessa cifra per il regista Pasquale Squitieri, mentre a Franco Zeffirelli vanno 4.725 euro.

     

 

 

 

 

Tra i beneficiari del vitalizio come ex parlamentari non mancano, infine, personaggi del mondo della finanza, ma nel loro caso non vi è, però, il cumulo con i contributi figurativi a spese di “Pantalone”: l’ex ministro degli Esteri Susanna Agnelli (8.455 euro), l’ex ministro dei Lavori Pubblici Francesco Merloni (9.947), Luigi Rossi di Montelera (8.455), Franco Debenedetti (6.590), Vittorio Cecchi Gori (4.725) e Luciano Benetton (3.108).

 

 

 

 

 

 

 

IL testo riprodotto è tratto dal sito

 

L’espresso

 

Spreconi punto it
http://spreconi.blog.espresso.repubblica.it/


 

Onorevole si dia un taglio

 

La carica dei 2.238…o meglio dei 3.302

 

di Primo Di Nicola

 

hanno collaborato

 

Mario Fabbroni e Dina Lauricella

 

 

Camera e Senato

 

 

 

Nome per nome, gli anni di contributi e l’assegno mensile.

 

 

 

Per fasce di Pensioni:

 

 

 

 

 

Oltre 9.000 (da 9.014 a 9.947 euro netti al mese )

 

 

 

Sono 199 i pensionati ricchi, lo 6.02% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 24.5 milioni di euro.

 

 

 

E’ interessante notare che tra questi vi e’ il trio dei massimi esponenti della ex balena bianca (la DC) amici intimi di Andreotti, ovvero i dirigenti e presidenti della Federconsorzi, responsabile della sua mala gestione tanto da portarla alla bancarotta, ovvero Ferdinando Truzzi, Arcangelo Lobianco e Vincenzo Scotti

 

 

 

 

 

 

 

NOME ANZIANITA’ IMPORTO DOVE

 

 

 

Gian Aldo Arnaud 23 9014 Camera

 

Donato De Leonardis 23 9014 Camera

 

Walter Veltroni 23 9014 Camera

 

Armando Foschi 23 9014 Senato

 

Pietro Padula 23 9014 Senato

 

Aldo Natoli 24 9201 Camera

 

Maria Luisa Cinciari 24 9201 Senato

 

Sergio Scarpa 24 9201 Senato

 

Domenico Segreto 24 9201 Senato

 

Lorenzo Acquarone 25 9387 Camera

 

Alberto Aiardi 25 9387 Camera

 

Renato Ballardini 25 9387 Camera

 

Augusto Antonio Barbera 25 9387 Camera

 

Hans Benedikter 25 9387 Camera

 

Oddo Biasini 25 9387 Camera

 

Francesco Bova 25 9387 Camera

 

Pietro Buffone 25 9387 Camera

 

Nicola Capria 25 9387 Camera

 

Rodolfo Carelli 25 9387 Camera

 

Salvatore Cherchi 25 9387 Camera

 

Adriano Ciaffi 25 9387 Camera

 

Francesco Corleone 25 9387 Camera

 

Angelo Gaetano Cresco 25 9387 Camera

 

Raffaele Delfino 25 9387 Camera

 

Natalino Di Giannantonio 25 9387 Camera

 

Giuseppe Di Vagno 25 9387 Camera

 

Mauro Ferri 25 9387 Camera

 

Salvatore Formica 25 9387 Camera

 

Bruno Fracchia 25 9387 Camera

 

Giovanni Galloni 25 9387 Camera

 

Antonio Laforgia 25 9387 Camera

 

Pasquale Lamorte 25 9387 Camera

 

Antonino Lombardo 25 9387 Camera

 

Giuseppe Lucchesi 25 9387 Camera

 

Lucio Magri 25 9387 Camera

 

Pier Giovanni Malvestio 25 9387 Camera

 

Clemente Manco 25 9387 Camera

 

Giovanni Mongiello 25 9387 Camera

 

Gianfranco Orsini 25 9387 Camera

 

Antonio Parlato 25 9387 Camera

 

Renzo Patria 25 9387 Camera

 

Enea Piccinelli 25 9387 Camera

 

Calogero Pumilia 25 9387 Camera

 

Antonio Rastrelli 25 9387 Camera

 

Giuseppe Rauti 25 9387 Camera

 

Elio Rosati 25 9387 Camera

 

Nicola Maria Sanese 25 9387 Camera

 

Stefano Servadei 25 9387 Camera

 

Giuliano Silvestri 25 9387 Camera

 

Giancarlo Tesini 25 9387 Camera

 

Alessandro Tessari 25 9387 Camera

 

Angelo Tiraboschi 25 9387 Camera

 

Giacinto Urdo 25 9387 Camera

 

Aldo Venturini 25 9387 Camera

 

Bruno Zambon 25 9387 Camera

 

Giovanni Zarro 25 9387 Camera

 

Michele Zolla 25 9387 Camera

 

Achille Accili 25 9387 Senato

 

Paolo Barbi 25 9387 Senato

 

Rodolfo Pietro Bollini 25 9387 Senato

 

Gilberto Bonalumi 25 9387 Senato

 

Natale Carlotto 25 9387 Senato

 

Angelo Castelli 25 9387 Senato

 

Giovanni Silvestro Coco 25 9387 Senato

 

Ludovico Corrao 25 9387 Senato

 

Romualdo Coviello 25 9387 Senato

 

Germano De Cinque 25 9387 Senato

 

Fabiano De Zan 25 9387 Senato

 

Cesare Amato Dujany 25 9387 Senato

 

Fabio Fabbri 25 9387 Senato

 

Sergio Flamigni 25 9387 Senato

 

Salvatore Frasca 25 9387 Senato

 

Michele Lauria 25 9387 Senato

 

Roberto Maffioletti 25 9387 Senato

 

Maria Rosaria Manieri 25 9387 Senato

 

Giampaolo Vittorio Mora 25 9387 Senato

 

Bruno Orsini 25 9387 Senato

 

Pietro Pala 25 9387 Senato

 

Francesco Patriarca 25 9387 Senato

 

Claudio Petruccioli 25 9387 Senato

 

Michele Pinto 25 9387 Senato

 

Roberto Pinza 25 9387 Senato

 

Ignazio Pirastu 25 9387 Senato

 

Leandro Rampa 25 9387 Senato

 

Giuseppe Specchia 25 9387 Senato

 

Alfonso Tanga 25 9387 Senato

 

Giuseppe Vedovato 25 9387 Senato

 

Sisinio Zito 25 9387 Senato

 

Giuliano Zoso 25 9387 Senato

 

Gianfilippo Benedetti 26 9512 Camera

 

Filippo Maria Pandolfi 26 9512 Camera

 

Vito Scalia 26 9512 Camera

 

Gianfranco Aliverti 27 9636 Camera

 

Adolfo Battaglia 27 9636 Camera

 

Aldo Tortorella 27 9636 Camera

 

Lucio Abis 27 9636 Senato

 

Giuseppe Antonio Chiarante 27 9636 Senato

 

Antonio Gava 27 9636 Senato

 

Luigi Genovese 27 9636 Senato

 

Fermo Martinazzoli 27 9636 Senato

 

Francesco Mazzola 27 9636 Senato

 

Giorgio Postal 27 9636 Senato

 

Pier Giorgio Bressani 28 9760 Camera

 

Gustavo De Meo 28 9760 Camera

 

Adriana Lodi 28 9760 Camera

 

Alberto Michelini 28 9760 Camera

 

Ugo Spagnoli 28 9760 Camera

 

Michele Achilli 28 9760 Senato

 

Giovanni Andreoni 29 9885 Camera

 

Beniamino Andreatta 30 9947 Camera

 

Tina Anselmi 30 9947 Camera

 

Baldassare Armato 30 9947 Camera

 

Alberto Ciampaglia 30 9947 Camera

 

Bartolo Ciccardini 30 9947 Camera

 

Adolfo Cristofori 30 9947 Camera

 

Famiano Crucianelli 30 9947 Camera

 

Clelio Darida 30 9947 Camera

 

Carlo Fracanzani 30 9947 Camera

 

Aristide Gunnella 30 9947 Camera

 

Rosa Jervolino Russo 30 9947 Camera

 

Giulio Maceratini 30 9947 Camera

 

Elena Montecchi 30 9947 Camera

 

Giovanni Prandini 30 9947 Camera

 

Francesco Principe 30 9947 Camera

 

Attilio Ruffino 30 9947 Camera

 

Ferdinando Russo 30 9947 Camera

 

Giorgio Santuz 30 9947 Camera

 

Mariotto Segni 30 9947 Camera

 

Claudio Signorile 30 9947 Camera

 

Pietro Sponziello 30 9947 Camera

 

Michele Tantalo 30 9947 Camera

 

Salvatore Urso 30 9947 Camera

 

Manfredi Bosco 30 9947 Senato

 

Paolo Cabras 30 9947 Senato

 

Gianuario Carta 30 9947 Senato

 

Giorgio De Giuseppe 30 9947 Senato

 

Franca Falcucci 30 9947 Senato

 

Mario Fioret 30 9947 Senato

 

Michele Florino 30 9947 Senato

 

Giovanni Angelo Fontana 30 9947 Senato

 

Giulio Cesare Orlando 30 9947 Senato

 

Giovanni Pieraccini 30 9947 Senato

 

Cesare Pozzo 30 9947 Senato

 

Mario Valiante 30 9947 Senato

 

Giuseppe Amadei 31 9947 Camera

 

Dario Antoniozzi 31 9947 Camera

 

Giovanni Roberti 31 9947 Camera

 

Carlo Russo 31 9947 Camera

 

Giovanni Bersani 31 9947 Senato

 

Guido Bodrato 32 9947 Camera

 

Giuseppe Botta 32 9947 Camera

 

Franco Foschi 32 9947 Camera

 

Alfredo Reichlin 32 9947 Camera

 

Virginio Rognoni 32 9947 Camera

 

Carlo Sangalli 32 9947 Camera

 

Vincenzo Scotti 32 9947 Camera

 

Salverino De Vito 32 9947 Senato

 

Niccolo’ Grassi Bertazzi 32 9947 Senato

 

Giglia Tedesco Tato’ 32 9947 Senato

 

Giuseppe Zamberletti 32 9947 Senato

 

Giuseppe Azzaro 34 9947 Camera

 

Carlo Baldi 34 9947 Senato

 

Onorio Cengarle 34 9947 Senato

 

Karl Mitterdorfer 34 9947 Senato

 

Mario Toros 34 9947 Senato

 

Ferdinando Truzzi 34 9947 Senato

 

Giulio Caradonna 35 9947 Camera

 

Giuseppe Caroli 35 9947 Camera

 

Raffaele Costa 35 9947 Camera

 

Publio Fiori 35 9947 Camera

 

Arnaldo Forlani 35 9947 Camera

 

Vito Lattanzio 35 9947 Camera

 

Oscar Mammì 35 9947 Camera

 

Maria Eletta Martini 35 9947 Camera

 

Renato Massari 35 9947 Camera

 

Francesco Merloni 35 9947 Camera

 

Franco Nicolazzi 35 9947 Camera

 

Eugenio Tarabini 35 9947 Camera

 

Vincenzo Trantino 35 9947 Camera

 

Luciano Barca 35 9947 Senato

 

Franco Bassanini 35 9947 Senato

 

Arrigo Boldrini 35 9947 Senato

 

Antonio Giolitti 35 9947 Senato

 

Arcangelo Lobianco 35 9947 Senato

 

Emanuele Macaluso 35 9947 Senato

 

Nicola Mancino 35 9947 Senato

 

Antonino Murmura 35 9947 Senato

 

Adriano Ossicini 35 9947 Senato

 

Ernesto Pucci 35 9947 Senato

 

Luciano Radi 35 9947 Senato

 

Roland Riz 35 9947 Senato

 

Ersilia Salvato 35 9947 Senato

 

Francesco Servello 35 9947 Senato

 

Giovanni Venturi 35 9947 Senato

 

Luigi Gui 37 9947 Camera

 

Giorgio Bogi 39 9947 Camera

 

Remo Gaspari 40 9947 Camera

 

Luigi Preti 41 9947 Camera

 

Pietro Ingrao 44 9947 Camera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6.963 / 8.828 euro netti al mese

 

 

 

 

Sono 214 i pensionati ricchi, il 6.48% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 22.25 milioni di euro

 

NOME ANZIANITA’ IMPORTO DOVE

 

 

 

 

Alberto Bemporad 16 6963 Camera

 

Mauro Mellini 16 6963 Camera

 

Valentino Perdona’ 17 7336 Camera

 

Ugo Vetere 17 7336 Senato

 

Carlo Felici 18 7709 Camera

 

Antonio Matarrese 18 7709 Camera

 

Mauro Seppia 18 7709 Camera

 

Mario Tanassi 18 7709 Camera

 

Marco Taradash 18 7709 Camera

 

Nicola Lapenta 18 7709 Senato

 

Andrea Borruso 19 8082 Camera

 

Paola Cavigliasso 19 8082 Camera

 

Enzo Erminero 19 8082 Camera

 

Roberto Mazzotta 19 8082 Camera

 

Bruno Stegagnini 19 8082 Camera

 

Massimo Abbatangelo 20 8455 Camera

 

Guido Alberini 20 8455 Camera

 

Giuseppe Albertini 20 8455 Camera

 

Guido Alborghetti 20 8455 Camera

 

Abdon Alinovi 20 8455 Camera

 

Fortunato Aloi 20 8455 Camera

 

Domenico Amalfitano 20 8455 Camera

 

Salvatore Ando’ 20 8455 Camera

 

Giordano Angelini 20 8455 Camera

 

Gianfranco Annedda 20 8455 Camera

 

Lino Armellin 20 8455 Camera

 

Giuseppe Astone 20 8455 Camera

 

Corrado Belci 20 8455 Camera

 

Antonio Bellocchio 20 8455 Camera

 

Alcide Berloffa 20 8455 Camera

 

Pierantonino Berte’ 20 8455 Camera

 

Romana Bianchi 20 8455 Camera

 

Tommaso Bisagno 20 8455 Camera

 

Ines Boffardi 20 8455 Camera

 

Giacomo Bologna 20 8455 Camera

 

Marida Bolognesi 20 8455 Camera

 

Felice Borgoglio 20 8455 Camera

 

Beniamino Brocca 20 8455 Camera

 

Francesco Bruni 20 8455 Camera

 

Franco Busetto 20 8455 Camera

 

Paolo Caccia 20 8455 Camera

 

Valerio Calzolaio 20 8455 Camera

 

Massimo Caprara 20 8455 Camera

 

Egidio Carenini 20 8455 Camera

 

Antonio Caruso 20 8455 Camera

 

Claudio Cianca 20 8455 Camera

 

Franco Coccia 20 8455 Camera

 

Maria Cocco 20 8455 Camera

 

Gaetano Colucci 20 8455 Camera

 

Carmelo Conte 20 8455 Camera

 

Renato Cora’ 20 8455 Camera

 

Benedetto Cottone 20 8455 Camera

 

Florindo D’Aimmo 20 8455 Camera

 

Aldo D’Alessio 20 8455 Camera

 

Salvatore D’Alia 20 8455 Camera

 

Mario Dal Castello 20 8455 Camera

 

Giuseppe Antonio Dal Maso 20 8455 Camera

 

Olindo Del Donno 20 8455 Camera

 

Paris Dell’Unto 20 8455 Camera

 

Laura Diaz 20 8455 Camera

 

Attilio Esposto 20 8455 Camera

 

Luciano Faraguti 20 8455 Camera

 

Dino Luigi Felisetti 20 8455 Camera

 

Giuseppe Fornasari 20 8455 Camera

 

Luigi Foti 20 8455 Camera

 

Giuseppe Gambale 20 8455 Camera

 

Mariapia Garavaglia 20 8455 Camera

 

Tarcisio Gitti 20 8455 Camera

 

Luigi Giugni 20 8455 Camera

 

Ugo Grippo 20 8455 Camera

 

Renzo Innocenti 20 8455 Camera

 

Ugo Intini 20 8455 Camera

 

Giuseppe La Ganga 20 8455 Camera

 

Raniero Luigi La Valle 20 8455 Camera

 

Silvio Lega 20 8455 Camera

 

Claudio Lenoci 20 8455 Camera

 

Giuseppe Leone 20 8455 Camera

 

Pietro Lezzi 20 8455 Camera

 

Giovanni Enrico Lombardi 20 8455 Camera

 

Pietro Longo 20 8455 Camera

 

Antonino Macaluso 20 8455 Camera

 

Giorgio Macciotta 20 8455 Camera

 

Dino Madaudo 20 8455 Camera

 

Nello Mariani 20 8455 Camera

 

Claudio Martelli 20 8455 Camera

 

Gianni Francesco Mattioli 20 8455 Camera

 

Antonio Mario Franco Mazzarino 20 8455 Camera

 

Claudio Merenda 20 8455 Camera

 

Carmine Nardone 20 8455 Camera

 

Giovanni Nonne 20 8455 Camera

 

Diego Novelli 20 8455 Camera

 

Gerardo Mario Oliverio 20 8455 Camera

 

Flavio Orlandi 20 8455 Camera

 

Giancarlo Pagliarini 20 8455 Camera

 

Vincenzo Pavone 20 8455 Camera

 

Gian Mario Pellizzari 20 8455 Camera

 

Renzo Pigni 20 8455 Camera

 

Ferruccio Pisoni 20 8455 Camera

 

Costante Portatadino 20 8455 Camera

 

Damiano Poti’ 20 8455 Camera

 

Annamaria Procacci 20 8455 Camera

 

Mario Raffaelli 20 8455 Camera

 

Gianni Ravaglia 20 8455 Camera

 

Giuseppe Reale 20 8455 Camera

 

Aldo Rebecchi 20 8455 Camera

 

Giuseppe Reina 20 8455 Camera

 

Carla Rocchi 20 8455 Camera

 

Stefano Rodotà 20 8455 Camera

 

Carlo Rognoni 20 8455 Camera

 

Alberto Rossi 20 8455 Camera

 

Luigi Rossi di Montelera 20 8455 Camera

 

Antonio Rubbi 20 8455 Camera

 

Raffaele Russo 20 8455 Camera

 

Renato Sandri 20 8455 Camera

 

Massimo Scalia 20 8455 Camera

 

Antonio Serena 20 8455 Camera

 

Vittorio Sgarbi 20 8455 Camera

 

Bruno Solaroli 20 8455 Camera

 

Tommaso Sorgi 20 8455 Camera

 

Giulio Spallone 20 8455 Camera

 

Edoardo Speranza 20 8455 Camera

 

Alberto Spigaroli 20 8455 Camera

 

Antonio Tancredi 20 8455 Camera

 

Antonio Testa 20 8455 Camera

 

Paolo Tringali 20 8455 Camera

 

Mario Usellini 20 8455 Camera

 

Ferdinand Willeit 20 8455 Camera

 

Antonino Zaniboni 20 8455 Camera

 

Francesco Zoppetti 20 8455 Camera

 

Giuseppe Zuech 20 8455 Camera

 

Giuseppe Zurlo 20 8455 Camera

 

Susanna Agnelli 20 8455 Senato

 

Giuseppe Maria Ayala 20 8455 Senato

 

Silvia Barbieri 20 8455 Senato

 

Claudio Beorchia 20 8455 Senato

 

Marzio Bernardinetti 20 8455 Senato

 

Monica Bettoni 20 8455 Senato

 

Carlo Boggio 20 8455 Senato

 

Adriano Bompiani 20 8455 Senato

 

Franco Bonferroni 20 8455 Senato

 

Vincenzo Carollo 20 8455 Senato

 

Guglielmo Castagnetti 20 8455 Senato

 

Filippo Cavazzuti 20 8455 Senato

 

Angelo Compagnoni 20 8455 Senato

 

Antonio Conte 20 8455 Senato

 

Luigi Covatta 20 8455 Senato

 

Antonino Cuffaro 20 8455 Senato

 

Saverio D’Amelio 20 8455 Senato

 

Paolo Danieli 20 8455 Senato

 

Guido De Martino 20 8455 Senato

 

Giorgio De Sabbata 20 8455 Senato

 

Osvaldo Di Lembo 20 8455 Senato

 

Gaetano Di Marino 20 8455 Senato

 

Elio Fontana 20 8455 Senato

 

Giovanni Lorenzo Forcieri 20 8455 Senato

 

Francesco Forte 20 8455 Senato

 

Battistina Fumagalli 20 8455 Senato

 

Giorgio Gangi 20 8455 Senato

 

Fausto Giovanelli 20 8455 Senato

 

Luciano Guerzoni 20 8455 Senato

 

Angelo Lauricella 20 8455 Senato

 

Domenico Raffaello Lombardi 20 8455 Senato

 

Andrea Margheri 20 8455 Senato

 

Luigi Marino 20 8455 Senato

 

Aldo Masullo 20 8455 Senato

 

Renato Meduri 20 8455 Senato

 

Salvatore Meleleo 20 8455 Senato

 

Pietro Mezzapesa 20 8455 Senato

 

Romano Misserville 20 8455 Senato

 

Maria Luisa Moltisanti 20 8455 Senato

 

Angelo Muzio 20 8455 Senato

 

Carla Federica Nespolo 20 8455 Senato

 

Arturo Pacini 20 8455 Senato

 

Maria Grazia Pagano 20 8455 Senato

 

Stefano Passigli 20 8455 Senato

 

Carlo Pastorino 20 8455 Senato

 

Angelo Pavan 20 8455 Senato

 

Giuseppe Pellegrino 20 8455 Senato

 

Giovanni Pellegrino 20 8455 Senato

 

Pierluigi Petrini 20 8455 Senato

 

Piero Pieralli 20 8455 Senato

 

Matteo Piredda 20 8455 Senato

 

Fiorello Provera 20 8455 Senato

 

Tullia Romagnoli Carettoni 20 8455 Senato

 

Gino Scevarolli 20 8455 Senato

 

Concetto Scivoletto 20 8455 Senato

 

Remo Segnana 20 8455 Senato

 

Ignazio Vincenzo Senese 20 8455 Senato

 

Ferdinando Signorelli 20 8455 Senato

 

Francesco Smurra 20 8455 Senato

 

Sergio Augusto Stanzani Ghedini 20 8455 Senato

 

Riccardo Triglia 20 8455 Senato

 

Girolamo Tripodi 20 8455 Senato

 

Sauro Turroni 20 8455 Senato

 

Giovanni Battista Urbani 20 8455 Senato

 

Claudio Venanzetti 20 8455 Senato

 

Antonio Ventre 20 8455 Senato

 

Glicerio Vettori 20 8455 Senato

 

Mario Vignola 20 8455 Senato

 

Claudio Vitalone 20 8455 Senato

 

Ortensio Zecchino 20 8455 Senato

 

Pietro Amendola 21 8641 Camera

 

Antonio Caldoro 21 8641 Camera

 

Roberto Cicciomessere 21 8641 Camera

 

Renzo Franzo 21 8641 Camera

 

Enrico Manca 21 8641 Camera

 

Gianfranco Rocelli 21 8641 Camera

 

Cornelio Masciadri 21 8641 Senato

 

Renato Altissimo 22 8828 Camera

 

Giuseppe Calderisi 22 8828 Camera

 

Antonio Cariglia 22 8828 Camera

 

Marte Ferrari 22 8828 Camera

 

Vittorio Foa 22 8828 Senato

 

Nicola Signorello 22 8828 Senato

 

 

 

 

 

 

 

6.217 / 6.590 euro netti al mese

 

 

 

Sono 407 i pensionati ricchi, il 12.32% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 34.76 milioni di euro

 

 

 

 

 

NOME ANZIANITA’ IMPORTO DOVE

 

 

 

 

 

Giorgio Domenico Bini 14 6217 Camera
Domenico Mennitti 14 6217 Camera

 

Giampaolo Vittorio D’Andrea 14 6217 Senato

 

Leopoldo Attilio Martino 14 6217 Senato

 

Giancarlo Abete 15 6590 Camera

 

Paolo Agostinacchio 15 6590 Camera

 

Mauro Agostini 15 6590 Camera

 

Alberto Alessi 15 6590 Camera

 

Cesare Allegri 15 6590 Camera

 

Franco Ambrogio 15 6590 Camera

 

Natale Amodeo 15 6590 Camera

 

Giuseppe Andreoli 15 6590 Camera

 

Piero Angelini 15 6590 Camera

 

Uber Anghinoni 15 6590 Camera

 

Varese Antoni 15 6590 Camera

 

Rossella Artioli 15 6590 Camera

 

Gianfranco Astori 15 6590 Camera

 

Giuseppe Averardi 15 6590 Camera

 

Luciano Azzolini 15 6590 Camera

 

Paolo Babbini 15 6590 Camera

 

Domnico Bacchi 15 6590 Camera

 

Roberto Baldassari 15 6590 Camera

 

Vincenzo Baldassi 15 6590 Camera

 

Nello Balestracci 15 6590 Camera

 

Maurizio Balocchi 15 6590 Camera

 

Paolo Bampo 15 6590 Camera

 

Arnaldo Baracetti 15 6590 Camera

 

Francesco Barbalace 15 6590 Camera

 

Antonio Bargone 15 6590 Camera

 

Mario Andrea Bartolini 15 6590 Camera

 

Carole Beebe 15 6590 Camera

 

Eriase Belardi 15 6590 Camera

 

Costantino Belluscio 15 6590 Camera

 

Bruno Bernini 15 6590 Camera

 

Maurizio Bertucci 15 6590 Camera

 

Tommaso Biamonte 15 6590 Camera

 

Giovanni Bianchi 15 6590 Camera

 

Giancarlo Binelli 15 6590 Camera

 

Valter Binelli 15 6590 Camera

 

Anna Maria Biricotti 15 6590 Camera

 

Ugo Boghetta 15 6590 Camera

 

Anselmo Boldrin 15 6590 Camera

 

Emo Bonifazi 15 6590 Camera

 

Francesco Bonito 15 6590 Camera

 

Gina Borellini 15 6590 Camera

 

Rinaldo Bosco 15 6590 Camera

 

Angela Maria Bottari 15 6590 Camera

 

Domenico Bova 15 6590 Camera

 

Federico Brini 15 6590 Camera

 

Mario Brunetti 15 6590 Camera

 

Andrea Buffoni 15 6590 Camera

 

Rocco Francesco Caccavari 15 6590 Camera

 

Francesco Antonio Cafarelli 15 6590 Camera

 

Vittorio Calvetti 15 6590 Camera

 

Maura Camoirano 15 6590 Camera

 

Vassili Campatelli 15 6590 Camera

 

Carlo Carli 15 6590 Camera

 

Giuseppe Carra’ 15 6590 Camera

 

Antonino Carrara 15 6590 Camera

 

Luigi Giacomo Castagnola 15 6590 Camera

 

Nicola Cataldo 15 6590 Camera

 

Giannina Cattaneo 15 6590 Camera

 

Venerio Cattani 15 6590 Camera

 

Aldo Cennamo 15 6590 Camera

 

Domenico Ceravolo 15 6590 Camera

 

Gian Luca Cerrina Feroni 15 6590 Camera

 

Pietro Cerullo 15 6590 Camera

 

Cecilia Chiovini 15 6590 Camera

 

Anna Maria Ciai 15 6590 Camera

 

Fabio Maria Ciuffini 15 6590 Camera

 

Maria Cocco 15 6590 Camera

 

Giancarla Codrignani 15 6590 Camera

 

Sergio Cola 15 6590 Camera

 

Manlio Collavini 15 6590 Camera

 

Sergio Coloni 15 6590 Camera

 

Elio Colosimo 15 6590 Camera

 

Domenico Comino 15 6590 Camera

 

Franco Concas 15 6590 Camera

 

Hubert Corsi 15 6590 Camera

 

Silverio Corvisieri 15 6590 Camera

 

Mario D’Acquisto 15 6590 Camera

 

Emilio D’Amore 15 6590 Camera

 

Lino De Benetti 15 6590 Camera

 

Giacomo De Ghislanzoni Cardoli 15 6590 Camera

 

Francesco De Lorenzo 15 6590 Camera

 

Stefano De Luca 15 6590 Camera

 

Gabriele De Rosa 15 6590 Camera

 

Alberta De Simone 15 6590 Camera

 

Antonio Del Duca 15 6590 Camera

 

Giuseppe Demitry 15 6590 Camera

 

Giulio Di Donato 15 6590 Camera

 

Alberto Di Luca 15 6590 Camera

 

Luigi Di Mauro 15 6590 Camera

 

Lorenzo Diana 15 6590 Camera

 

Pasquale Diglio 15 6590 Camera

 

Eugenio Duca 15 6590 Camera

 

Enrico Ermelli Cupelli 15 6590 Camera

 

Ivo Faenzi 15 6590 Camera

 

Francesco Ferrari 15 6590 Camera

 

Giulio Ferrarini 15 6590 Camera

 

Filippo Fiandrotti 15 6590 Camera

 

Giulietta Fibbi 15 6590 Camera

 

Pietro Fontanini 15 6590 Camera

 

Francesco Formenti 15 6590 Camera

 

Matteo Lino Fornale 15 6590 Camera

 

Vincenzo Fragalà 15 6590 Camera

 

Angela Francese 15 6590 Camera

 

Giovanni Furia 15 6590 Camera

 

Giuseppe Galasso 15 6590 Camera

 

Primo Galdelli 15 6590 Camera

 

Giancarlo Galli 15 6590 Camera

 

Pietro Gambolato 15 6590 Camera

 

Mario Gargano 15 6590 Camera

 

Piero Luigi Gasco 15 6590 Camera

 

Isaia Gasparotto 15 6590 Camera

 

Andrea Geremicca 15 6590 Camera

 

Luigi Giacco 15 6590 Camera

 

Giuseppe Giacovazzo 15 6590 Camera

 

Alfonso Gianni 15 6590 Camera

 

Vasco Giannotti 15 6590 Camera

 

Alessandro Giordano 15 6590 Camera

 

Angela Giovagnoli 15 6590 Camera

 

Gaetano Gorgoni 15 6590 Camera

 

Maria Teresa Granati 15 6590 Camera

 

Ennio Grassi 15 6590 Camera

 

Lelio Grassucci 15 6590 Camera

 

Luigi Grezzi 15 6590 Camera

 

Giovanna Grignaffini 15 6590 Camera

 

Enrico Gualandi 15 6590 Camera

 

Paolo Guerrini 15 6590 Camera

 

Luciano Guerzoni 15 6590 Camera

 

Angelo Maria Jacazzi 15 6590 Camera

 

Giovanni Lamanna 15 6590 Camera

 

Roberto Luigi Lavagnini 15 6590 Camera

 

Antonio Lia 15 6590 Camera

 

Silvestre Liotta 15 6590 Camera

 

Francesco Lussignoli 15 6590 Camera

 

Maria Magnani 15 6590 Camera

 

Tiziana Maiolo 15 6590 Camera

 

Manfredo Manfredi 15 6590 Camera

 

Viller Manfredini 15 6590 Camera

 

Salvatore Mannuzzu 15 6590 Camera

 

Guido Mantella 15 6590 Camera

 

Paola Manzini 15 6590 Camera

 

Agostino Marianetti 15 6590 Camera

 

Mario Marocco 15 6590 Camera

 

Luigi Marras 15 6590 Camera

 

Piergiorgio Martinelli 15 6590 Camera

 

Biagio Marzo 15 6590 Camera

 

Antonio Marzotto Caotorta 15 6590 Camera

 

Nadia Masini 15 6590 Camera

 

Carla Mazzuca 15 6590 Camera

 

Savino Melillo 15 6590 Camera

 

Gioacchino Meneghetti 15 6590 Camera

 

Stefano Menicacci 15 6590 Camera

 

Vittorio Messa 15 6590 Camera

 

Raimondo Milia 15 6590 Camera

 

Carlo Mole’ 15 6590 Camera

 

Renzo Moschini 15 6590 Camera

 

Giovanni Motetta 15 6590 Camera

 

Antonio Mundo 15 6590 Camera

 

Luigi Negri 15 6590 Camera

 

Anna Nenna 15 6590 Camera

 

Renato Nicolini 15 6590 Camera

 

Benedetto Nicotra 15 6590 Camera

 

Maurizio Noci 15 6590 Camera

 

Anna Maria Nucci 15 6590 Camera

 

Mauro Olivi 15 6590 Camera

 

Rosario Olivo 15 6590 Camera

 

Ettore Paganellli 15 6590 Camera

 

Maurizio Pagani 15 6590 Camera

 

Santino Fortunato Pagano 15 6590 Camera

 

Mauro Paissan 15 6590 Camera

 

Fulvio Palopoli 15 6590 Camera

 

Mario Pani 15 6590 Camera

 

Benito Paolone 15 6590 Camera

 

Gastone Parigi 15 6590 Camera

 

Francesco Parisi 15 6590 Camera

 

Giovanni Pellegatta 15 6590 Camera

 

Gerolamo Pellicano’ 15 6590 Camera

 

Laura Maria Pennacchi 15 6590 Camera

 

Tommaso Perantuono 15 6590 Camera

 

Fabio Perinei 15 6590 Camera

 

Paolo Peruzza 15 6590 Camera

 

Edilio Petrocelli 15 6590 Camera

 

Sergio Pezzati 15 6590 Camera

 

Marco Pezzoni 15 6590 Camera

 

Rolando Picchioni 15 6590 Camera

 

Gabriele Piermartini 15 6590 Camera

 

Francesco Piro 15 6590 Camera

 

Gabriella Pistone 15 6590 Camera

 

Danilo Poggiolini 15 6590 Camera

 

Paolo Polenta 15 6590 Camera

 

Franco Proietti 15 6590 Camera

 

Carmelo Pujia 15 6590 Camera

 

Francesco Quattrone 15 6590 Camera

 

Giuseppe Quieti 15 6590 Camera

 

Giuseppina Re 15 6590 Camera

 

Pietro Rende 15 6590 Camera

 

Eugenio Riccio 15 6590 Camera

 

Romeo Ricciuti 15 6590 Camera

 

Umberto Righetti 15 6590 Camera

 

Luigi Rinaldi 15 6590 Camera

 

Aldo Rizzo 15 6590 Camera

 

Giovanni Rossino 15 6590 Camera

 

Antonio Rotundo 15 6590 Camera

 

Giuseppe Rubinacci 15 6590 Camera

 

Giuseppe Russo 15 6590 Camera

 

Gianfranco Sabbatini 15 6590 Camera

 

Gaspare Saladino 15 6590 Camera

 

Gabriele Salerno 15 6590 Camera

 

Mauro Angelo Sanguineti 15 6590 Camera

 

Giuseppe Saretta 15 6590 Camera

 

Gastone Savio 15 6590 Camera

 

Alba Scaramucci 15 6590 Camera

 

Guglielmo Scarlato 15 6590 Camera

 

Vincenzo Siniscalchi 15 6590 Camera

 

Sergio Soave 15 6590 Camera

 

Francesco Sobrero 15 6590 Camera

 

Antonio Soda 15 6590 Camera

 

Pietro Luigi Soddu 15 6590 Camera

 

Vincenzo Sorice 15 6590 Camera

 

Giuseppe Soriero 15 6590 Camera

 

Agostino Spataro 15 6590 Camera

 

Tomaso Staiti di Cuddia Delle Chiuse 15 6590 Camera

 

Gianfranco Taglaibue 15 6590 Camera

 

Gianni Tamino 15 6590 Camera

 

Danilo Tani 15 6590 Camera

 

Vittorio Tarditi 15 6590 Camera

 

Flavio Tattarini 15 6590 Camera

 

Francesco Tempestini 15 6590 Camera

 

Adelio Terraroli 15 6590 Camera

 

Silvestro Terzi 15 6590 Camera

 

Sergio Tesi 15 6590 Camera

 

Luigi Turchi 15 6590 Camera

 

Giuliano Urbani 15 6590 Camera

 

Rosalia Vagli 15 6590 Camera

 

Mauro Vannoni 15 6590 Camera

 

Adriana Vigneri 15 6590 Camera

 

Fabrizio Vigni 15 6590 Camera

 

Luciana Viviani 15 6590 Camera

 

Ambrogio Viviani 15 6590 Camera

 

Amedeo Zampieri 15 6590 Camera

 

Paolo Zanini 15 6590 Camera

 

Renzo Zarranella 15 6590 Camera

 

Saverio Zavettieri 15 6590 Camera

 

Angelo Abenante 15 6590 Senato

 

Aureliana Alberici 15 6590 Senato

 

Giovanni Amabile 15 6590 Senato

 

Luana Angeloni 15 6590 Senato

 

Gaetano Arfe’ 15 6590 Senato

 

Silvano Bacicchi 15 6590 Senato

 

Giovanni Vittorio Battafarano 15 6590 Senato

 

Tino Bedin 15 6590 Senato

 

Piergiorgio Bergonzi 15 6590 Senato

 

Francesco Bevilacqua 15 6590 Senato

 

Luigi Biscardi 15 6590 Senato

 

Vincenzo Bombardieri 15 6590 Senato

 

Umberto Bonaldi 15 6590 Senato

 

Massimo Bonavita 15 6590 Senato

 

Renzo Bonazzi 15 6590 Senato

 

Daria Bonfietti 15 6590 Senato

 

Roberto Borroni 15 6590 Senato

 

Eugenio Bozzello Verole 15 6590 Senato

 

Alfio Brina 15 6590 Senato

 

Giovanni Brunale 15 6590 Senato

 

Anna Maria Bucciarelli 15 6590 Senato

 

Ettore Bucciero 15 6590 Senato

 

Attilio Busseti 15 6590 Senato

 

Ivo Butini 15 6590 Senato

 

Rossano Caddeo 15 6590 Senato

 

Nedo Canetti 15 6590 Senato

 

Lorenzo Cappelli 15 6590 Senato

 

Antonio Carcarino 15 6590 Senato

 

Francesco Carella 15 6590 Senato

 

Pietro Carmeno 15 6590 Senato

 

Pierluigi Castellani 15 6590 Senato

 

Edoardo Catellani 15 6590 Senato

 

Aurelio Ciacci 15 6590 Senato

 

Francesco Cimino 15 6590 Senato

 

Tancredi Cimmino 15 6590 Senato

 

Graziano Cioni 15 6590 Senato

 

Nicolo’ Rosario Cipolla 15 6590 Senato

 

Alessandra Codazzi 15 6590 Senato

 

Vittorino Colombo 15 6590 Senato

 

Maria Paola Colombo Svevo 15 6590 Senato

 

Mario Condorelli 15 6590 Senato Domenico Contestabile 15 6590 Senato

 

Carmine Cozzolino 15 6590 Senato

 

Budin Crocetta 15 6590 Senato

 

Franca D’Alessandro 15 6590 Senato

 

Ida D’Ippolito 15 6590 Senato

 

Fernando Dalla Chiesa 15 6590 Senato

 

Maria Grazia Daniele 15 6590 Senato

 

Stelio De Carolis 15 6590 Senato

 

Vincenzo De Cosmo 15 6590 Senato

 

Elidio De Paoli 15 6590 Senato

 

Ubaldo De Ponti 15 6590 Senato

 

Franco Debenedetti 15 6590 Senato

 

Giorgio Degola 15 6590 Senato

 

Vincenzo Demasi 15 6590 Senato

 

Francesco Di Nicola 15 6590 Senato

 

Corradino Di Stefano 15 6590 Senato

 

Lino Diana 15 6590 Senato

 

Angelo Dionisi 15 6590 Senato

 

Leopoldo Elia 15 6590 Senato

 

Pietro Fabris 15 6590 Senato

 

Severino Fallucchi 15 6590 Senato

 

Giudo Fanti 15 6590 Senato

 

Giuseppe Fassino 15 6590 Senato

 

Mauro Favilla 15 6590 Senato

 

Nevio Felicetti 15 6590 Senato

 

Giovanni Ferrara Salute 15 6590 Senato

 

Bruno Ferrari 15 6590 Senato

 

Luigi Franza 15 6590 Senato

 

Aventino Frau 15 6590 Senato

 

Walter Garavelli 15 6590 Senato

 

Lorenzo Gianotti 15 6590 Senato

 

Daverio Clementino Giovannetti 15 6590 Senato

 

Raffaele Giura Longo 15 6590 Senato

 

Bruno Giust 15 6590 Senato

 

Vito Gnutti 15 6590 Senato

 

Mario Gomez D’Ayala 15 6590 Senato

 

Francesco Greco 15 6590 Senato

 

Vito Gruosso 15 6590 Senato

 

Renzo Gubert 15 6590 Senato

 

Francesco Iannelli 15 6590 Senato

 

Manlio Ianni 15 6590 Senato

 

Ferdinando Imposimato 15 6590 Senato

 

Vincenzo La Russa 15 6590 Senato

 

Mario Li Vigni 15 6590 Senato

 

Luciano Lorenzi 15 6590 Senato

 

Rocco Vito Loreto 15 6590 Senato

 

Francesco Macis 15 6590 Senato

 

Bruno Magliocchetti 15 6590 Senato

 

Elia Manara 15 6590 Senato

 

Donato Michele Manfroi 15 6590 Senato

 

Luciano Manzi 15 6590 Senato

 

Fabio Maravalle 15 6590 Senato

 

Fausto Marchetti 15 6590 Senato

 

Cesare Amato Marini 15 6590 Senato

 

Elena Marinucci Mariani 15 6590 Senato

 

Alberto Maritati 15 6590 Senato

 

Valentino Martelli 15 6590 Senato

 

Francesco Martorelli 15 6590 Senato

 

Alessandro Menchinelli 15 6590 Senato

 

Silvio Miana 15 6590 Senato

 

Paolo Micolini 15 6590 Senato

 

Gian Giacomo Migone 15 6590 Senato

 

Giacinto Minnocci 15 6590 Senato

 

Adalberto Minucci 15 6590 Senato

 

Alberto Adalgisio Monticone 15 6590 Senato

 

Giuseppe Mulas 15 6590 Senato

 

Antonio Muratore 15 6590 Senato

 

Gualtiero Nepi 15 6590 Senato

 

Emillio Neri 15 6590 Senato

 

Enrico Novellini 15 6590 Senato

 

Pierluigi Onorato 15 6590 Senato

 

Lodovico Pace 15 6590 Senato

 

Gianfranco Pasquino 15 6590 Senato

 

Anna Maria Pedrazzi 15 6590 Senato

 

Emilio Pegoraro 15 6590 Senato

 

Enrico Pelella 15 6590 Senato

 

Luigi Peruzzotti 15 6590 Senato

 

Maurizio Pieroni 15 6590 Senato

 

Mario Pinna 15 6590 Senato

 

Giorgio Piovano 15 6590 Senato

 

Michele Pistillo 15 6590 Senato

 

Domenico Pittella 15 6590 Senato

 

Antonio Pizzinato 15 6590 Senato

 

Sergio Pollastrelli 15 6590 Senato

 

Marco Preioni 15 6590 Senato

 

Giovanni Battista Rabino 15 6590 Senato

 

Salvatore Ragno 15 6590 Senato

 

Renato Ravasio 15 6590 Senato

 

Raimondo Ricci 15 6590 Senato

 

Mario Rigo 15 6590 Senato

 

Dino Riva 15 6590 Senato

 

Alberto Robol 15 6590 Senato

 

Luigi Candido Rosati 15 6590 Senato

 

Raffaele Rossi 15 6590 Senato

 

Giorgio Ruffolo 15 6590 Senato

 

Walter Sacchetti 15 6590 Senato

 

Maria Antonetta Sartori 15 6590 Senato

 

Gaetano Scamarcio 15 6590 Senato

 

Carlo Luigi Scognamiglio Pasini 15 6590 Senato

 

Donato Michele Scutari 15 6590 Senato

 

Michele Sellitti 15 6590 Senato

 

Salvatore Senese 15 6590 Senato

 

Carlo Smuraglia 15 6590 Senato

 

Francesco Soliano 15 6590 Senato

 

Vera Squarcialupi 15 6590 Senato

 

Angelo Staniscia 15 6590 Senato

 

Francesco Tabladini 15 6590 Senato

 

Renata Talassi Giorgi 15 6590 Senato

 

Massimo Teodori 15 6590 Senato

 

Giuseppe Tonutti 15 6590 Senato

 

Glauco Torlontano 15 6590 Senato

 

Giovanni Torri 15 6590 Senato

 

Sergio Travaglia 15 6590 Senato

 

Giuseppe Turini 15 6590 Senato

 

Boris Ulianich 15 6590 Senato

 

Maurizio Valenzi 15 6590 Senato

 

Giuseppe Vignola 15 6590 Senato

 

Giuseppe Vignolo 15 6590 Senato

 

Roberto Visentin 15 6590 Senato

 

Giuseppe Vitale 15 6590 Senato

 

Angelo Raffaele Ziccardi 15 6590 Senato

 

 

 


 

5.098 / 5.844 euro netti al mese

 

 

 

Sono 18 i pensionati ricchi, lo 0.54% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 1,287 milioni di euro

 

 

 

NOME ANZIANITA’ IMPORTO DOVE

 

 

 

Luciana Castellina 11 5098 Camera

 

Gianfranco Spadaccia 11 5098 Camera

 

Stefano Giosue’ Ligios 11 5098 Senato

 

Veniero Accreman 12 5471 Camera

 

Martino Bardotti 12 5471 Camera

 

Teodoro Bigi 12 5471 Camera

 

Adriana Ceci 12 5471 Camera

 

Antonio Mazzone 12 5471 Camera

 

Gennaro Papa 12 5471 Camera

 

Renato Bastianelli 13 5844 Camera

 

Andrea Bonetti 13 5844 Camera

 

Felice Contu 13 5844 Camera

 

Adele Faccio 13 5844 Camera

 

Antonio Iodice 13 5844 Camera

 

Lelio Lagorio 13 5844 Camera

 

Paolo Moro 13 5844 Camera

 

Luigi Berlinguer 13 5844 Senato

 

Giuseppe Brienza 13 5844 Senato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4.351 / 4.725 euro lordi al mese

 

 

Sono 653 i pensionati ricchi, il 19.77% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 38.9 milioni di euro

 

 

 


NOME ANZIANITA’ IMPORTO DOVE

 

 

 

 

 

Enrico Alba 9 4351 Camera

 

Francesco Barbaccia 9 4351 Camera

 

Nicola Quarta 9 4351 Camera

 

Falco Accame 10 4725 Camera

 

Aldo Ajello 10 4725 Camera

 

Egidio Alagna 10 4725 Camera

 

Edgardo Alboni 10 4725 Camera

 

Peppino Aldrovandi 10 4725 Camera

 

Giuseppe Alessi 10 4725 Camera

 

Gennaro Alfano 10 4725 Camera

 

Paolo Allegra 10 4725 Camera

 

Piergiorgio Allera 10 4725 Camera

 

Francesco Aloisio 10 4725 Camera

 

Angelo Altea 10 4725 Camera

 

Giuseppe Alveti 10 4725 Camera

 

Giuseppe Amarante 10 4725 Camera

 

Giuseppe Amato 10 4725 Camera

 

Silvio Antoneellis 10 4725 Camera

 

Silvano Armaroli 10 4725 Camera

 

Renato Ascari Raccagni 10 4725 Camera

 

Franco Assante 10 4725 Camera

 

Maruzza Astolfi 10 4725 Camera

 

Francesco Auleta 10 4725 Camera

 

Laura Balbo 10 4725 Camera

 

Alfredo Baldani Guerra 10 4725 Camera

 

Maria Immacolata Barbarossa 10 4725 Camera

 

Luigi Baruffi 10 4725 Camera

 

Attilio Bastianini 10 4725 Camera

 

Paolo Becchetti 10 4725 Camera

 

Luigi Benevelli 10 4725 Camera

 

Alessandro Bergamo 10 4725 Camera

 

Vinicio Bernardini 10 4725 Camera

 

Eletta Bertani 10 4725 Camera

 

Danilo Bertoli 10 4725 Camera

 

Mario Bettoli 10 4725 Camera

 

Pasqualino Biafora 10 4725 Camera

 

Ferruccio Biagini 10 4725 Camera

 

Vincenzo Bianchi 10 4725 Camera

 

Giovanni Carlo Bianchini 10 4725 Camera

 

Mario Biasci 10 4725 Camera

 

Giuseppe Bicocchi 10 4725 Camera

 

Alfredo Bisignani 10 4725 Camera

 

Oddino Bo 10 4725 Camera

 

Giuliano Boffardi 10 4725 Camera

 

Benito Bollati 10 4725 Camera

 

Livio Boncompagni 10 4725 Camera

 

Piera Bonetti 10 4725 Camera

 

Gianfrancesco Borghini 10 4725 Camera

 

Giancarlo Borra 10 4725 Camera

 

Giovanni Bortot 10 4725 Camera

 

Anna Boselli 10 4725 Camera

 

Rosanna Branciforti 10 4725 Camera

 

Italo Briccola 10 4725 Camera

 

Paolo Pietro Broccoli 10 4725 Camera

 

Liberato Bronzuto 10 4725 Camera

 

Paolo Bruno 10 4725 Camera

 

Antonio Bruno 10 4725 Camera

 

Riccardo Bruzzani 10 4725 Camera

 

Giuseppe Bufardeci 10 4725 Camera

 

Luigi Bulleri 10 4725 Camera

 

Primo Buzzetti 10 4725 Camera

 

Massimo Cacciari 10 4725 Camera

 

Luca Cafiero 10 4725 Camera

 

Franco Calamida 10 4725 Camera

 

Armando Calaminici 10 4725 Camera

 

Marino Calvaresi 10 4725 Camera

 

Severino Cannelonga 10 4725 Camera

 

Giancarlo Cantelmi 10 4725 Camera

 

Mario Capanna 10 4725 Camera

 

Maria Teresa Capecchi 10 4725 Camera

 

Piera Capitelli 10 4725 Camera

 

Guido Cappelloni 10 4725 Camera

 

Maria Carazzi 10 4725 Camera

 

Francesco Carboni 10 4725 Camera

 

Filippo Caria 10 4725 Camera

 

Maria Teresa Carloni 10 4725 Camera

 

Clemente Carta 10 4725 Camera

 

Enzo Caruso 10 4725 Camera

 

Mario Casalinuovo 10 4725 Camera

 

Maria Luisa Cassanmagnago 10 4725 Camera

 

Sergio Castellaneta 10 4725 Camera

 

Giovanni Castellani 10 4725 Camera

 

Mario Cavagna 10 4725 Camera

 

Nicola Cavallaro 10 4725 Camera

 

Mariella Cavanna 10 4725 Camera

 

Bruno Cazzaro 10 4725 Camera

 

Alberto Cecchi 10 4725 Camera

 

Giuliano Cellini 10 4725 Camera

 

Enzo Ceremigna 10 4725 Camera

 

Enea Igino Cerquetti 10 4725 Camera

 

Benito Cerra 10 4725 Camera

 

Giuseppe Cerutti 10 4725 Camera

 

Giovanni Cervetti 10 4725 Camera

 

Mario Chella 10 4725 Camera

 

Antonio Ciancio 10 4725 Camera

 

Fabio Ciani 10 4725 Camera

 

Leonardo Ciannamea 10 4725 Camera

 

Laura Cima 10 4725 Camera

 

Graziano Ciocia 10 4725 Camera

 

Giovanni Cobellis 10 4725 Camera

 

Giulio Colomba 10 4725 Camera

 

Leda Colombini 10 4725 Camera

 

Edro Colombini 10 4725 Camera

 

Giovanni Battista Columbu 10 4725 Camera

 

Ottaviano Colzi 10 4725 Camera

 

Lucia Cominato 10 4725 Camera

 

Cristina Conchiglia 10 4725 Camera

 

Roberto Confalonieri 10 4725 Camera

 

Pierluigi Copercini 10 4725 Camera

 

Nadia Corradi 10 4725 Camera

 

Giovanni Correnti 10 4725 Camera

 

Michele Corvino 10 4725 Camera

 

Maura Cossutta 10 4725 Camera

 

Mario Cravedi 10 4725 Camera

 

Giuseppe Crippa 10 4725 Camera

 

Paolo Cuccu 10 4725 Camera

 

Giovanni Cuojati 10 4725 Camera

 

Carlo D’Amato 10 4725 Camera

 

Michele D’Ambrosio 10 4725 Camera

 

Nino D’Ippolito 10 4725 Camera

 

Francesco Da Prato 10 4725 Camera

 

Emo Danesi 10 4725 Camera

 

Francesco De Carli 10 4725 Camera

 

Sergio De Carneri 10 4725 Camera

 

Paolo De Caro 10 4725 Camera

 

Massimo De Carolis 10 4725 Camera

 

Michele De Gregorio 10 4725 Camera

 

Sergio De Julio 10 4725 Camera

 

Alfredo De Poi 10 4725 Camera

 

Emilio De Rose 10 4725 Camera

 

Domenico De Simone 10 4725 Camera

 

Antonio Del Prete 10 4725 Camera

 

Giovanni Del Rio 10 4725 Camera

 

Filomena Delli Castelli 10 4725 Camera

 

Sandro Delmastro Delle Vedove 10 4725 Camera

 

Giovanni Giulio Deodato 10 4725 Camera

 

Fabio Claudio Di Capua 10 4725 Camera

 

Giovanni Di Fonzo 10 4725 Camera

 

Arnaldo Di Giovanni 10 4725 Camera

 

Ado Guido Di Mauro 10 4725 Camera

 

Giovanni Di Pietro 10 4725 Camera

 

Elisabetta Di Prisco 10 4725 Camera

 

Roberto Ignazio Di Rosa 10 4725 Camera

 

Giovanni Di Stasi 10 4725 Camera

 

Vanda Dignani 10 4725 Camera

 

Renato Donazzon 10 4725 Camera

 

Orlando Fabbri 10 4725 Camera

 

Ferdinando Facchiano 10 4725 Camera

 

Adolfo Facchini 10 4725 Camera

 

Luigi Farace 10 4725 Camera

 

Giuseppe Fasoli 10 4725 Camera

 

Lino Osvaldo Felissari 10 4725 Camera

 

Alberto Ferrandi 10 4725 Camera

 

Giovanni Ferrara 10 4725 Camera

 

Wilmo Ferrari 10 4725 Camera

 

Gian Carlo Ferri 10 4725 Camera

 

Giovannino Fiori 10 4725 Camera

 

Enzo Flego 10 4725 Camera

 

Enrico Fogliazza 10 4725 Camera

 

Francesco Forleo 10 4725 Camera

 

Salvatore Forte 10 4725 Camera

 

Mario Frasson 10 4725 Camera

 

Angelo Fredda 10 4725 Camera

 

Francesco Froio 10 4725 Camera

 

Giuseppe Fronzuti 10 4725 Camera

 

Nicola Fusillo 10 4725 Camera

 

Andrea Galasso 10 4725 Camera

 

Paolo Galletti 10 4725 Camera

 

Maria Luisa Galli 10 4725 Camera

 

Mario Garbi 10 4725 Camera

 

Alberto Garocchio 10 4725 Camera

 

Giacomo Garra 10 4725 Camera

 

Raffaele Garzia 10 4725 Camera

 

Pietro Natale Gasperoni 10 4725 Camera

 

Luigi Gastaldi 10 4725 Camera

 

Giuseppe Gatti 10 4725 Camera

 

Natalino Gatti 10 4725 Camera

 

Mario Gatto 10 4725 Camera

 

Antonino Gazzara 10 4725 Camera

 

Bianca Rosa Gelli 10 4725 Camera

 

Luciano Gelpi 10 4725 Camera

 

Alessandro Ghinami 10 4725 Camera

 

Vittorio Giorgi 10 4725 Camera

 

Andrea Gissi 10 4725 Camera

 

Giovanni Giudice 10 4725 Camera

 

Epifanio Cataldo Giudiceandrea 10 4725 Camera

 

Francesco Giuliari 10 4725 Camera

 

Natale Gottardo 10 4725 Camera

 

Settimo Gottardo 10 4725 Camera

 

Giuliano Gradi 10 4725 Camera

 

Michele Graduata 10 4725 Camera

 

Salvatore Grillo 10 4725 Camera

 

Tullio Grimaldi 10 4725 Camera

 

Roberto Grugnetti 10 4725 Camera

 

Antonio Guidi 10 4725 Camera

 

Galileo Guidi 10 4725 Camera

 

Bernardino Iovannitti 10 4725 Camera

 

Saverio La Grua 10 4725 Camera

 

Grazia Luciana Labate 10 4725 Camera

 

Mario Bruno Laganà 10 4725 Camera

 

Angelo Landi 10 4725 Camera

 

Gian Paolo Landi 10 4725 Camera

 

Valentina Lanfranchi 10 4725 Camera

 

Fede Latronico 10 4725 Camera

 

Mario Adriano Lavagnoli 10 4725 Camera

 

Marcello Lazzati 10 4725 Camera

 

Domenico Leccisi 10 4725 Camera

 

Alberto Lembo 10 4725 Camera

 

Maria Lenti 10 4725 Camera

 

Luciano Lenti 10 4725 Camera

 

Federico Guglielmo Lento 10 4725 Camera

 

Mario Lettieri 10 4725 Camera

 

Giorgina Levi 10 4725 Camera

 

Marianna Li Calzi 10 4725 Camera

 

Domenico Lo Jucco 10 4725 Camera

 

Antonio Loddo 10 4725 Camera

 

Oreste Lodigiani 10 4725 Camera

 

Giovanni Battista Loi 10 4725 Camera

 

Francesco Loperfido 10 4725 Camera

 

Giacomo Maccheroni 10 4725 Camera

 

Maria Antonietta Macciocchi 10 4725 Camera

 

Ernesto Maggi 10 4725 Camera

 

Antonio Magnabosco 10 4725 Camera

 

Antonio Magri 10 4725 Camera

 

Francesco Malfatti 10 4725 Camera

 

Claudia Mancina 10 4725 Camera

 

Filippo Mancuso 10 4725 Camera

 

Antonino Mannino 10 4725 Camera

 

Valentino Manzoni 10 4725 Camera

 

Virginiangelo Marabini 10 4725 Camera

 

Ugo Marchesi 10 4725 Camera

 

Francesco Marenco 10 4725 Camera

 

Lucio Marengo 10 4725 Camera

 

Giovanni Marino 10 4725 Camera

 

Germano Marri 10 4725 Camera

 

Luigi Martini 10 4725 Camera

 

Antonio Marzano 10 4725 Camera

 

Domenico Maselli 10 4725 Camera

 

Diego Masi De Vargas Machuca 10 4725 Camera

 

Vitilio Masiello 10 4725 Camera

 

Mario Masiero 10 4725 Camera

 

Ettore Masina 10 4725 Camera

 

Mario Masini 10 4725 Camera

 

Massimo Massano 10 4725 Camera

 

Raffaele Mastrantuono 10 4725 Camera

 

Luigi Matrone 10 4725 Camera

 

Giuseppe Matulli 10 4725 Camera

 

Mariella Mazzetto 10 4725 Camera

 

Giorgio Medri 10 4725 Camera

 

Dario Mengozzi 10 4725 Camera

 

Elio Mensurati 10 4725 Camera

 

Vincenzo Miceli 10 4725 Camera

 

Enrico Luigi Micheli 10 4725 Camera

 

Teresa Migliasso 10 4725 Camera

 

Giovanni Migliorini 10 4725 Camera

 

Gustavo Minervini 10 4725 Camera

 

Rosanna Minozzi 10 4725 Camera

 

Aldo Mirate 10 4725 Camera

 

Pietro Mitolo 10 4725 Camera

 

Maria Moioli 10 4725 Camera

 

Luigi Mombelli 10 4725 Camera

 

Giorgio Annibale Mondino 10 4725 Camera

 

Nanda Montanari 10 4725 Camera

 

Gaetano Morazzoni 10 4725 Camera

 

Giancarlo Morelli 10 4725 Camera

 

Danilo Morini 10 4725 Camera

 

Nerio Nesi 10 4725 Camera

 

Bruno Niccoli 10 4725 Camera

 

Gualberto Niccolini 10 4725 Camera

 

Giuseppe Noberasco 10 4725 Camera

 

Renato Ognibene 10 4725 Camera

 

Francesco Onnis 10 4725 Camera

 

Giuseppe Orciari 10 4725 Camera

 

Dante Oreste Orsenigo 10 4725 Camera

 

Gabriele Ostinelli 10 4725 Camera

 

Francesco Ottaviano 10 4725 Camera

 

Eugenio Ozza 10 4725 Camera

 

Giovanni Paciullo 10 4725 Camera

 

Roberto Paggini 10 4725 Camera

 

Morena Amabile Pagliai 10 4725 Camera

 

Nicola Pagliarani 10 4725 Camera

 

Roberto Palleschi 10 4725 Camera

 

Ermenegildo Palmieri 10 4725 Camera

 

Giorgio Panattoni 10 4725 Camera

 

Luciano Paolicchi 10 4725 Camera

 

Tiziana Parenti 10 4725 Camera

 

Pasquale Pascariello 10 4725 Camera

 

Aldo Pastore 10 4725 Camera

 

Antonio Patuelli 10 4725 Camera

 

Agostino Pavan 10 4725 Camera

 

Maria Augusta Pecchia 10 4725 Camera

 

Sergio Pellizzari 10 4725 Camera

 

Mario Pepe 10 4725 Camera

 

Luigi Pepe 10 4725 Camera

 

Mario Perani 10 4725 Camera

 

Giuseppe Pernice 10 4725 Camera

 

Giuseppe Petrella 10 4725 Camera

 

Santino Fortunato Picchetti 10 4725 Camera

 

Enrico Piccone 10 4725 Camera

 

Giuseppe Pierino 10 4725 Camera

 

Gianpaolo Pillitteri 10 4725 Camera

 

Domenico Pinto 10 4725 Camera

 

Giuliano Pisapia 10 4725 Camera

 

Antonio Piva 10 4725 Camera

 

Gian Gaetano Poli 10 4725 Camera

 

Enzo Polidori 10 4725 Camera

 

Pierluigi Polverari 10 4725 Camera

 

Giovanni Porcellana 10 4725 Camera

 

Elisa Pozza Tasca 10 4725 Camera

 

Aldo Preda 10 4725 Camera

 

Alberto Provantini 10 4725 Camera

 

Roberto Maria Radice 10 4725 Camera

 

Edmondo Raffaelli 10 4725 Camera

 

Franco Raffaldini 10 4725 Camera

 

Michele Rallo 10 4725 Camera

 

Carlo Ramella 10 4725 Camera

 

Francesco Rausa 10 4725 Camera

 

Luciano Rebulla 10 4725 Camera

 

Aldo Renzulli 10 4725 Camera

 

Grazia Riga 10 4725 Camera

 

Vito Riggio 10 4725 Camera

 

Luciano Righi 10 4725 Camera

 

Alfonsina Rinaldi 10 4725 Camera

 

Antonietta Rizza 10 4725 Camera

 

Cesare Rizzi 10 4725 Camera

 

Franco Rocchetta 10 4725 Camera

 

Angelino Rojch 10 4725 Camera

 

Domenico Romano 10 4725 Camera

 

Ettore Romoli 10 4725 Camera

 

Angela Maria Rosolen 10 4725 Camera

 

Giuseppe Rossiello 10 4725 Camera

 

Raffaello Rubino 10 4725 Camera

 

Elvio Ruffino 10 4725 Camera

 

Sergio Sabattini 10 4725 Camera

 

Giuseppe Sacchi 10 4725 Camera

 

Sandro Saccucci 10 4725 Camera

 

Antonio Saia 10 4725 Camera

 

Isaia Sales 10 4725 Camera

 

Giancarlo Salvoldi 10 4725 Camera

 

Francesco Samà 10 4725 Camera

 

Salvatore Sanfilippo 10 4725 Camera

 

Maria Luisa Sangiorgio 10 4725 Camera

 

Anna Filippa Sanna 10 4725 Camera

 

Carlo Sanna 10 4725 Camera

 

Benedetto Sannella 10 4725 Camera

 

Giulio Santarelli 10 4725 Camera

 

Angelo Santori 10 4725 Camera

 

Italico Santoro 10 4725 Camera

 

Francesco Sapio 10 4725 Camera

 

Michele Saponara 10 4725 Camera

 

Luigi Saraceni 10 4725 Camera

 

Milena Sarri 10 4725 Camera

 

Angelo Satanassi 10 4725 Camera
Nicola Savino 10 4725 Camera

 

Eirene Sbriziolo 10 4725 Camera

 

Alessandro Scajola 10 4725 Camera

 

Gianluigi Scaltritti 10 4725 Camera

 

Vinicio Scipioni 10 4725 Camera

 

Maria Concetta Scoca 10 4725 Camera

 

Osvaldo Scrivani 10 4725 Camera

 

Sauro Sedioli 10 4725 Camera

 

Sergio Segre 10 4725 Camera

 

Carlo Senaldi 10 4725 Camera

 

Massimo Serafini 10 4725 Camera

 

Gianna Serra 10 4725 Camera

 

Giuseppe Serra 10 4725 Camera

 

Gino Settimi 10 4725 Camera

 

Luciana Sgarbi 10 4725 Camera

 

Vincenzo Sica 10 4725 Camera

 

Elsa Giuseppina Signorino 10 4725 Camera

 

Alberto Simeone 10 4725 Camera

 

Giancarlo Sitra 10 4725 Camera

 

Luigi Spaventa 10 4725 Camera

 

Giuseppe Sposetti 10 4725 Camera

 

Livio Stefanelli 10 4725 Camera

 

Renato Daniele Strada 10 4725 Camera

 

Lorenzo Strik Lievers 10 4725 Camera

 

Lucio Strumendo 10 4725 Camera

 

Luigi Tagliaferri 10 4725 Camera

 

Rolando Tamburini 10 4725 Camera

 

Mario Tamini 10 4725 Camera

 

Giovanna Maria Tealdi 10 4725 Camera

 

Nadir Tedeschi 10 4725 Camera

 

Aristide Tesini 10 4725 Camera

 

Giangiacomo Tessari 10 4725 Camera

 

Carlo Tognoli 10 4725 Camera

 

Mario Toma 10 4725 Camera

 

Giorgio Tombesi 10 4725 Camera

 

Giuseppe Torchio 10 4725 Camera

 

Giuseppe Torelli 10 4725 Camera

 

Felice Trabacchi 10 4725 Camera

 

Quarto Trabacchini 10 4725 Camera

 

Franco Trappoli 10 4725 Camera

 

Ivanne Trebbi 10 4725 Camera

 

Giorgio Tupini 10 4725 Camera

 

Neide Maria Umidi 10 4725 Camera

 

Gianni Usvardi 10 4725 Camera

 

Giuseppe Vacca 10 4725 Camera

 

Saverio Vertone Grimaldi 10 4725 Camera

 

Stefano Vetrano 10 4725 Camera

 

Eugenio Viale 10 4725 Camera

 

Gianmario Vianello 10 4725 Camera

 

Adriano Vignali 10 4725 Camera

 

Rosario Villari 10 4725 Camera

 

Manlio Vineis 10 4725 Camera

 

Biagio Virgili 10 4725 Camera

 

Vincenzo Viti 10 4725 Camera

 

Vincenzo Viviani 10 4725 Camera

 

Vittorio Voglino 10 4725 Camera

 

Renato Zangheri 10 4725 Camera

 

Maria Chiara Acciarini 10 4725 Senato

 

Gennaro Acquaviva 10 4725 Senato

 

Elios Andreini 10 4725 Senato

 

Antonio Andriani 10 4725 Senato

 

Gastone Angelin 10 4725 Senato

 

Alcide Angeloni 10 4725 Senato

 

Giacomo Archiutti 10 4725 Senato

 

Giuseppe Arlacchi 10 4725 Senato

 

Luigi Arnone 10 4725 Senato

 

Elio Asirelli 10 4725 Senato

 

Romano Baccarini 10 4725 Senato

 

Ennio Baiardi 10 4725 Senato

 

Carlo Ballesi 10 4725 Senato

 

Luigi Barbaro 10 4725 Senato

 

Nereo Battello 10 4725 Senato

 

Tullio Benedetti 10 4725 Senato

 

Roberto Benvenuti 10 4725 Senato

 

Anna Maria Bernasconi 10 4725 Senato

 

Antonio Berti 10 4725 Senato

 

Raffaele Bertoni 10 4725 Senato

 

Paolo Bevilacqua 10 4725 Senato

 

Lovrano Bisso 10 4725 Senato

 

Giovanna Bochicchio Schelotto 10 4725 Senato

 

Michele Bonatesta 10 4725 Senato

 

Giorgio Bondi 10 4725 Senato

 

Vincenza Bono 10 4725 Senato

 

Guido Brignone 10 4725 Senato

 

Emidio Bruni 10 4725 Senato

 

Antonella Bruno Ganeri 10 4725 Senato

 

Michele Arcangelo Bucci 10 4725 Senato

 

Luciano Callegaro 10 4725 Senato

 

Maurizio Calvi 10 4725 Senato

 

Renato Cambursano 10 4725 Senato

 

Leonardo Caponi 10 4725 Senato

 

Sergio Cappelli 10 4725 Senato

 

Umberto Cappuzzo 10 4725 Senato

 

Emanuele Cardinale 10 4725 Senato

 

Giovanni Battista Carlassara 10 4725 Senato

 

Diego Carpenedo 10 4725 Senato

 

Umberto Carpi 10 4725 Senato

 

Carlo Carpinelli 10 4725 Senato

 

Alessandro Carri 10 4725 Senato

 

Aroldo Cascia 10 4725 Senato

 

Giorgio Casoli 10 4725 Senato

 

Giovanni Cassarino 10 4725 Senato

 

Roberto Cassola 10 4725 Senato

 

Giuseppe Ceccato 10 4725 Senato

 

Vittorio Cecchi Gori 10 4725 Senato

 

Ivone Chinello 10 4725 Senato

 

Franco Chiusoli 10 4725 Senato

 

Melchiorre Cirami 10 4725 Senato

 

Luigi Compagna 10 4725 Senato

 

Salvatore Corallo 10 4725 Senato

 

Gian Franco Corsi Zeffirelli 10 4725 Senato

 

Francesco Alberto Covello 10 4725 Senato

 

Mario Crescenzio 10 4725 Senato

 

Aurelio Giuseppe Crippa 10 4725 Senato

 

Vito Cusimano 10 4725 Senato

 

Achille Cutrera 10 4725 Senato

 

Daverio Damagio 10 4725 Senato

 

Guido Cesare De Guidi 10 4725 Senato

 

Michele De Luca 10 4725 Senato

 

Fausto Del Ponte 10 4725 Senato

 

Costantino Dell’Osso 10 4725 Senato

 

Doriano Di Benedetto 10 4725 Senato

 

Riccardo Di Corato 10 4725 Senato

 

Ferdinando Di Orio 10 4725 Senato

 

Balda Di Vittorio 10 4725 Senato

 

Alfredo Diana 10 4725 Senato

 

Carmelo Dinaro 10 4725 Senato

 

Giuseppe Dipaola 10 4725 Senato

 

Massimo Dolazza 10 4725 Senato

 

Angelo Donato 10 4725 Senato

 

Claudio Donelli 10 4725 Senato

 

Eugenio Donise 10 4725 Senato

 

Giuseppe Doppio 10 4725 Senato

 

Fazio Fabbrini 10 4725 Senato

 

Luciano Falcier 10 4725 Senato

 

Elvio Fassone 10 4725 Senato

 

Giovanni Ferrante 10 4725 Senato

 

Nicola Ferrara 10 4725 Senato

 

Karl Ferrari 10 4725 Senato

 

Andrea Filippa 10 4725 Senato

 

Giuseppe Fimognari 10 4725 Senato

 

Aimone Finestra 10 4725 Senato

 

Pietro Fiocchi 10 4725 Senato

 

Paolo Fogu 10 4725 Senato

 

Gian Guido Folloni 10 4725 Senato

 

Alessandro Fontana 10 4725 Senato

 

Sergio Fontanari 10 4725 Senato

 

Luciano Forni 10 4725 Senato

 

Antonio Franchi 10 4725 Senato

 

Raffaele Gadaleta 10 4725 Senato

 

Ignazio Marcello Gallo 10 4725 Senato

 

Giovanni Gei 10 4725 Senato

 

Aldo Giacche’ 10 4725 Senato

 

Paolo Gibertoni 10 4725 Senato

 

Giuseppe Giovanniello 10 4725 Senato

 

Franco Giustinelli 10 4725 Senato

 

Piergiorgio Gradari 10 4725 Senato

 

Giorgio Granzotto 10 4725 Senato

 

Antonio Graziani 10 4725 Senato

 

Enrico Giuseppe Graziani 10 4725 Senato

 

Carlo Grazioli 10 4725 Senato

 

Mario Greco 10 4725 Senato

 

Aldo Gregorelli 10 4725 Senato

 

Michele Guanti 10 4725 Senato

 

Furio Gubetti 10 4725 Senato

 

Andrea Guglieri 10 4725 Senato

 

Giuseppe Guzzetti 10 4725 Senato

 

Michele Iannarone 10 4725 Senato

 

Giuseppe Iannone 10 4725 Senato

 

Nicola Imbriaco 10 4725 Senato

 

Antonio Innamorato 10 4725 Senato

 

Giuseppe La Rosa 10 4725 Senato

 

Angelo Lai 10 4725 Senato

 

Roberto Lasagna 10 4725 Senato

 

Salvatore Lauro 10 4725 Senato

 

Elia Lazzari 10 4725 Senato

 

Ezio Leonardi 10 4725 Senato

 

Nicolo’ Lipari 10 4725 Senato

 

Barbaro Lo Giudice 10 4725 Senato

 

Giorgio Londei 10 4725 Senato

 

Giorgio Longo 10 4725 Senato

 

Maurizio Lotti 10 4725 Senato

 

Franco Luberti 10 4725 Senato

 

Giovanni Lubrano Di Ricco 10 4725 Senato

 

Giovanna Lucchi 10 4725 Senato

 

Nello Lusoli 10 4725 Senato

 

Pietro Maccarrone 10 4725 Senato

 

Loris Giuseppe Maconi 10 4725 Senato

 

Luciano Magnalbo’ 10 4725 Senato

 

Luigi Manconi 10 4725 Senato

 

Carmine Mancuso 10 4725 Senato

 

Luigi Manfredi 10 4725 Senato

 

Adolfo Manis 10 4725 Senato

 

Silvio Mantovani 10 4725 Senato

 

Giovanni Manzini 10 4725 Senato

 

Riccardo Margheriti 10 4725 Senato

 

Gianfranco Maris 10 4725 Senato

 

Vittorio Marniga 10 4725 Senato

 

Michele Martina 10 4725 Senato

 

Giuseppe Mascioni 10 4725 Senato

 

Bruno Matteja 10 4725 Senato

 

Delio Meoli 10 4725 Senato

 

Maurizio Mesoraca 10 4725 Senato

 

Silvano Micele 10 4725 Senato

 

Valerio Mignone 10 4725 Senato

 

Pietro Milio 10 4725 Senato

 

Giuseppe Mininni-Jannuzzi 10 4725 Senato

 

Michele Miraglia 10 4725 Senato

 

Tommaso Mitrotti 10 4725 Senato

 

Antonio Mola 10 4725 Senato

 

Antonio Michele Montagnino 10 4725 Senato

 

Giuseppe Montalbano 10 4725 Senato

 

Antonino Monteleone 10 4725 Senato

 

Pietro Montresori 10 4725 Senato

 

Francesco Moro 10 4725 Senato

 

Giovanni Pietro Murineddu 10 4725 Senato

 

Vittorio Naldini 10 4725 Senato

 

Bruno Napoli 10 4725 Senato

 

Roberto Napoli 10 4725 Senato

 

Giorgio Nebbia 10 4725 Senato

 

Francesco Nerli 10 4725 Senato

 

Venanzio Nocchi 10 4725 Senato

 

Giuseppe Oriana 10 4725 Senato

 

Antonino Pagani 10 4725 Senato

 

Giampolo Paini 10 4725 Senato

 

Mario Palombo 10 4725 Senato

 

Ferdinando Pappalardo 10 4725 Senato

 

Vittorio Parola 10 4725 Senato

 

Antonio Pasinato 10 4725 Senato

 

Alessio Pasquini 10 4725 Senato

 

Giancarlo Pasquini 10 4725 Senato

 

Michele Pazienza 10 4725 Senato

 

Celestino Pedrazzini 10 4725 Senato

 

Ivana Pellegatti 10 4725 Senato

 

Piero Pellicini 10 4725 Senato

 

Umile Francesco Peluso 10 4725 Senato

 

Mauro Pennacchio 10 4725 Senato

 

Valentino Perin 10 4725 Senato

 

Francesco Perina 10 4725 Senato

 

Onofrio Petrara 10 4725 Senato

 

Giuseppe Lelio Petronio 10 4725 Senato

 

Patrizio Petrucci 10 4725 Senato

 

Giancarlo Piatti 10 4725 Senato

 

Ornella Piloni 10 4725 Senato

 

Pietro Pizzo 10 4725 Senato

 

Armando Plebe 10 4725 Senato

 

Giovanni Polidoro 10 4725 Senato

 

Guido Pollice 10 4725 Senato

 

Renato Pollini 10 4725 Senato

 

Saverio Salvatore Porcari 10 4725 Senato

 

Antonio Prevosto 10 4725 Senato

 

Nicola Putignano 10 4725 Senato

 

Giovanni Ranalli 10 4725 Senato

 

Filippo Reccia 10 4725 Senato

 

Franco Ricci 10 4725 Senato

 

Massimo Riva 10 4725 Senato

 

Marina Rossanda 10 4725 Senato

 

Gian Pietro Rossi 10 4725 Senato

 

Hans Rubner 10 4725 Senato

 

Giovanni Russo 10 4725 Senato

 

Giuseppe Russo 10 4725 Senato

 

Ezio Santarelli 10 4725 Senato

 

Mario Santi 10 4725 Senato

 

Irmo Sassone 10 4725 Senato

 

Massimo Scaglione 10 4725 Senato

 

Pietro Schiano 10 4725 Senato

 

Francesca Scopelliti 10 4725 Senato

 

Vittorio Sega 10 4725 Senato

 

Paolo Sema 10 4725 Senato

 

Antonino Senese 10 4725 Senato

 

Giovanna Senesi 10 4725 Senato

 

Evaristo Sgherri 10 4725 Senato

 

Salvatore Sica 10 4725 Senato

 

Roberto Spano 10 4725 Senato

 

Marcello Staglieno 10 4725 Senato

 

Dante Stefani 10 4725 Senato

 

Ippazio Stefano 10 4725 Senato

 

Luciano Fabio Stirati 10 4725 Senato

 

Maria Taddei 10 4725 Senato

 

Giancarlo Tapparo 10 4725 Senato

 

Ivo Tarolli 10 4725 Senato

 

Giulio Mario Terracini 10 4725 Senato

 

Francesco Tirelli 10 4725 Senato

 

Araldo Tolomelli 10 4725 Senato

 

Elvio Tomasucci 10 4725 Senato

 

Graziella Tossi 10 4725 Senato

 

Attilio Trebbi 10 4725 Senato

 

Alfredo Trifogli 10 4725 Senato

 

Palmiro Ucchielli 10 4725 Senato

 

Antonino Valletta 10 4725 Senato

 

Giuliano Vassalli 10 4725 Senato

 

Bruno Vella 10 4725 Senato

 

Massimo Veltri 10 4725 Senato

 

Roberto Visconti 10 4725 Senato

 

Bruno Viserta Costantini 10 4725 Senato

 

Roberto Visibelli 10 4725 Senato

 

Luigi Viviani 10 4725 Senato

 

Agostino Viviani 10 4725 Senato

 

Antonio Vozzi 10 4725 Senato

 

Massimo Wilde 10 4725 Senato

 

Grazia Zuffa 10 4725 Senato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3.108/ 3.978 euro netti al mese

 

 

 

766

 

 

463 Deputati

 

 

303 Senatori

 

 

 

Sono 766 i pensionati ricchi, il 23.19% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 31.36 milioni di euro

 

 

 

 

 

NOME ANZIANITA’ IMPORTO DOVE

 

 

 

 

Cosimo Abate 5 3108 Camera
Michele Abbate 5 3108 Camera
Amaele Abbiati 5 3108 Camera
Andrea Agnaletti 5 3108 Camera
Vincenzo Alaimo 5 3108 Camera
Giovanni Alasia 5 3108 Camera
Giuseppe Aleffi 5 3108 Camera
Tommaso Alibrandi 5 3108 Camera
Giuseppe Aloise 5 3108 Camera
Malgari Amadei 5 3108 Camera
Gaetano Ambrico 5 3108 Camera
Fausto Amodei 5 3108 Camera
Renato Andreani 5 3108 Camera
Vittorio Angelici 5 3108 Camera
Franco Angioni 5 3108 Camera
Bruno Antonucci 5 3108 Camera
Nino Alberto Arbasino 5 3108 Camera
Rosario Ardica 5 3108 Camera
Luigi Arisio 5 3108 Camera
Paolo Armaroli 5 3108 Camera
Patrizia Arnaboldi 5 3108 Camera
Alfredo Arpaia 5 3108 Camera
Mario Artali 5 3108 Camera
Alberto Asor Rosa 5 3108 Camera
Gaetano Azzolina 5 3108 Camera
Giovanni Bacciardi 5 3108 Camera
Licia Badesi 5 3108 Camera
Vinicio Baldelli 5 3108 Camera
Guido Baldo Baldi 5 3108 Camera
Enzo Balocchi 5 3108 Camera
Angiolo Bandinelli 5 3108 Camera
Giuseppe Antonio Barbieri 5 3108 Camera
Gennaro Barboni 5 3108 Camera
Pietro Barcellone 5 3108 Camera
Roberto Barontini 5 3108 Camera
Enzo Bartocci 5 3108 Camera
Augusta Bassi Lagostena 5 3108 Camera
Ada Becchi 5 3108 Camera
Angelo Becciu 5 3108 Camera
Nicola Bellisario 5 3108 Camera
Italo Bellotti 5 3108 Camera
Alida Benedetto 5 3108 Camera
Ivana Bernini 5 3108 Camera
Giorgio Bernini 5 3108 Camera
Gaetano Berretta 5 3108 Camera
Giuseppina Bertone 5 3108 Camera
Lamberto Bertucci 5 3108 Camera
Giovanni Bettini 5 3108 Camera
Alfredo Bianchini 5 3108 Camera
Ilario Bianco 5 3108 Camera
Salvatore Biasco 5 3108 Camera
Adriano Biasutti 5 3108 Camera
Gino Birindelli 5 3108 Camera
Luciano Bistaffa 5 3108 Camera
Vincenzo Bizzarri 5 3108 Camera
Ludovico Boetti Villanis 5 3108 Camera
Luigi Boggio 5 3108 Camera
Mario Giovanni Boi 5 3108 Camera
Franco Boiardi 5 3108 Camera
Luca Boneschi 5 3108 Camera
Casimiro Bonfiglio 5 3108 Camera
Giovanni Martino Bonomo 5 3108 Camera
Alessandra Bonsanti 5 3108 Camera
Francesco Borgia 5 3108 Camera
Gian Mauro Borsano 5 3108 Camera
Benito Mario Bortolami 5 3108 Camera
Mario Bortoloso 5 3108 Camera
Lia Bracci 5 3108 Camera
Maria Gloria Bracci Marinai 5 3108 Camera
Aldo Brancati 5 3108 Camera
Antonio Brizioli 5 3108 Camera
Arnaldo Brunetto 5 3108 Camera
Giovanni Battista Bruni 5 3108 Camera
Vincenzo Buonocore 5 3108 Camera
Maria Buro 5 3108 Camera
Paola Buttazzoni 5 3108 Camera
Antonino Buttitta 5 3108 Camera
Maria Anna Calabretta Manzara 5 3108 Camera
Antonino Calamo 5 3108 Camera
Gabriele Calvi 5 3108 Camera
Giuseppe Caminiti 5 3108 Camera
Giuseppe Camo 5 3108 Camera
Raffaele Cananzi 5 3108 Camera
Giorgio Canestri 5 3108 Camera
Francesco Maria Capitaneo 5 3108 Camera
Dante Cappello 5 3108 Camera
Giovanni Caravita 5 3108 Camera
Giorgio Cardetti 5 3108 Camera
Luca Carli 5 3108 Camera
Pietro Fausto Carotti 5 3108 Camera
Ezequiel Stefano Carrara Sutour 5 3108 Camera
Roberto Caruso 5 3108 Camera
Amelia Casadei 5 3108 Camera
Giovanni Casola 5 3108 Camera
Emidio Casula 5 3108 Camera
Mario Catalano 5 3108 Camera
Francesco Catanzariti 5 3108 Camera
Luisella Cavallini 5 3108 Camera
Paolo Caviglia 5 3108 Camera
Umberto Cecchi 5 3108 Camera
Ugo Cecconi 5 3108 Camera
Giuseppe Ceni 5 3108 Camera
Gianni Cerioni 5 3108 Camera
Fulvio Cerofolini 5 3108 Camera
Gianluigi Ceruti 5 3108 Camera
Sergio Chiesa 5 3108 Camera
Rosario Chiriano 5 3108 Camera
Carlo Chirico 5 3108 Camera
Angelo Ciavarella 5 3108 Camera
Francesco Cicerone 5 3108 Camera
Carlo Alberto Ciocci 5 3108 Camera
Paolo Emilio Ciofi Degli Atti 5 3108 Camera
Lorenzo Cirasino 5 3108 Camera
Vincenzo Ciruzzi 5 3108 Camera
Giancarlo Cito 5 3108 Camera
Salvatore Civita 5 3108 Camera
Nicola Colaianni 5 3108 Camera
Mario Columba 5 3108 Camera
Michele Columbu 5 3108 Camera
Giovanni Battista Colurcio 5 3108 Camera
Giorgio Conca 5 3108 Camera
Ilia Coppi 5 3108 Camera
Luigia Cordati 5 3108 Camera
Magda Cornacchione 5 3108 Camera
Calogero Corrao 5 3108 Camera
Michele Cortese 5 3108 Camera
Claudio Bruno Corvatta 5 3108 Camera
Robinio Costi 5 3108 Camera
Ugo Crescenzi 5 3108 Camera
Paolo Cristoni 5 3108 Camera
Amedeo D’Addario 5 3108 Camera
Piergiuseppe D’Andreamatteo 5 3108 Camera
Guido D’Angelo 5 3108 Camera
Giorgio Da Mommio 5 3108 Camera
Carlo Aristide Dal Sasso 5 3108 Camera
Alessandro Dalla Via 5 3108 Camera
Giuseppe Lorenzo Dallara 5 3108 Camera
Roberto Damiani 5 3108 Camera
Ferruccio Danini 5 3108 Camera
Giovanbattista Davoli 5 3108 Camera
Paola De Biase Gaiotti 5 3108 Camera
Fabio De Felice 5 3108 Camera
Simone De Florio 5 3108 Camera
Ferdinando De Franciscis 5 3108 Camera
Raffaele De Grada 5 3108 Camera
Giuseppe De Grazia 5 3108 Camera
Antonio De Gregorio 5 3108 Camera
Paolo De Paoli 5 3108 Camera
Mazarino De Petro 5 3108 Camera
Dino De Poli 5 3108 Camera
Luisa Debiasio Calimani 5 3108 Camera
Giuseppe Del Barone 5 3108 Camera
Leone Delfino 5 3108 Camera
Salvatore Dell’Utri 5 3108 Camera
Raffaele Della Valle 5 3108 Camera
Angelo Raffaele Devicienti 5 3108 Camera
Mario Di Bartolomei 5 3108 Camera
Cosimo Damiano Francesco Di Giuseppe 5 3108 Camera
Fernando Di Laura Frattura 5 3108 Camera
Sebastiano Di Lorenzo 5 3108 Camera
Pietro Di Muccio De Quattro 5 3108 Camera
Carlo Di Re 5 3108 Camera
Annalisa Diaz 5 3108 Camera
Giovanni Divella 5 3108 Camera
Luciano Donner 5 3108 Camera
Ermanno Dossetti 5 3108 Camera
Vittorio Dotti 5 3108 Camera
Alessandro Duce 5 3108 Camera
Renzo Dè Vidovich 5 3108 Camera
Giovanni Guido Elsner 5 3108 Camera
Vittorio Emiliani 5 3108 Camera
Vincenzo Epifani 5 3108 Camera
Alfredo Erpete 5 3108 Camera
Demetrio Pietro Errigo 5 3108 Camera
Giuseppe Facchetti 5 3108 Camera
Silvana Fachin 5 3108 Camera
Salvatore Fausto Fagone 5 3108 Camera
Antonio Falconio 5 3108 Camera
Benito Falvo 5 3108 Camera
Vincenzo Fanto’ 5 3108 Camera
Augusto Fantozzi 5 3108 Camera
Giuseppe Farassino 5 3108 Camera
Giampaolo Fatale 5 3108 Camera
Francesco Ferrarotti 5 3108 Camera
Romano Ferrauto 5 3108 Camera
Enrico Ferri 5 3108 Camera
Giovanni Filocamo 5 3108 Camera
Custode Fioriello 5 3108 Camera
Costantino Fittante 5 3108 Camera
Antonio Fonnesu 5 3108 Camera
Marco Formentini 5 3108 Camera
Costantino Formica 5 3108 Camera
Giovanni Forner 5 3108 Camera
Giuseppe Fortunato 5 3108 Camera
Giorgio Franceschini 5 3108 Camera
Hubert Frasnelli 5 3108 Camera
Gianstefano Frigerio 5 3108 Camera
Alberto Giorgio Gagliardi 5 3108 Camera
Giovanni Gaiti 5 3108 Camera
Alfredo Galasso 5 3108 Camera
Domenico Galbiati 5 3108 Camera
Luciano Galliani 5 3108 Camera
Elisabetta Gallo 5 3108 Camera
Argeo Gambelli Fenili 5 3108 Camera
Aldo Antonio Gandolfi 5 3108 Camera
Giorgio Gardiol 5 3108 Camera
Giovenale Gerbauto 5 3108 Camera
Giusto Geremia 5 3108 Camera
Antonino Germanà 5 3108 Camera
Mario Domenico Gerolimetto 5 3108 Camera
Enrico Ghio 5 3108 Camera
Elio Giovannini 5 3108 Camera
Umberto Giovine 5 3108 Camera
Aurelio Gironda Veraldi 5 3108 Camera
Iole Giugni 5 3108 Camera
Alda Grassi 5 3108 Camera
Carla Gravina 5 3108 Camera
Guido Grimaldi 5 3108 Camera
Angela Maria Gritta Grainer 5 3108 Camera
Maria Teresa Gloria Grosso 5 3108 Camera
Giacomo Gualco 5 3108 Camera
Giuseppe Guarino 5 3108 Camera
Nazzareno Guasso 5 3108 Camera
Bianca Guidetti Serra 5 3108 Camera
Enrico Hullweck 5 3108 Camera
Ermanno Iacobellis 5 3108 Camera
Berardino Impegno 5 3108 Camera
Carmelo Incorvaia 5 3108 Camera
Giancarlo Innocenzi Botti 5 3108 Camera
Giovan Carlo Iozzelli 5 3108 Camera
Giuseppe Iperico 5 3108 Camera
Gino Ippolito 5 3108 Camera
Vittorio Korach 5 3108 Camera
Antonio La Gloria 5 3108 Camera
Angelo La Russa 5 3108 Camera
Francesco La Saponara 5 3108 Camera
Alberto La Volpe 5 3108 Camera
Bruno Landi 5 3108 Camera
Lelio Lantella 5 3108 Camera
Gianni Lanzinger 5 3108 Camera
Giangiacomo Lattanzi 5 3108 Camera
Giuseppe Lavorato 5 3108 Camera
Giuseppe Lezza 5 3108 Camera
Pier Giorgio Licheri 5 3108 Camera
Roberto Liotti 5 3108 Camera
Francesco Paolo Liuzzi 5 3108 Camera
Giancarlo Lombardi 5 3108 Camera
Giuseppe Lombardo 5 3108 Camera
Giovannino Loreti 5 3108 Camera
Giuseppe Lucenti 5 3108 Camera
Maria Mafai 5 3108 Camera
Silvio Magistroni 5 3108 Camera
Nicola Magrone 5 3108 Camera
Assunta Malavenda 5 3108 Camera
Angelo Raffaele Manca 5 3108 Camera
Paolo Manca 5 3108 Camera
Alberto Manchinu 5 3108 Camera
Angelo Mancuso 5 3108 Camera
Francesco Manganelli 5 3108 Camera
Giuseppe Mangiapane 5 3108 Camera
Lucio Manisco 5 3108 Camera
Andrea Manna 5 3108 Camera
Leone Manti 5 3108 Camera
Giovanni Manzolini 5 3108 Camera
Spartaco Marangoni 5 3108 Camera
Enzo Marchi 5 3108 Camera
Ferdinando Margutti 5 3108 Camera
Achille Enoc Mariano 5 3108 Camera
Franca Maria Marino 5 3108 Camera
Giovanni Eugenio Marongiu 5 3108 Camera
Neri Marraccini 5 3108 Camera
Enrico Marrucci 5 3108 Camera
Lamberto Martellotti 5 3108 Camera
Alfonso Martucci 5 3108 Camera
Raffaele Mascolo 5 3108 Camera
Roberto Massi 5 3108 Camera
Antonio Mastrogiacomo 5 3108 Camera
Teresita Mattei 5 3108 Camera
Cesare Matteini 5 3108 Camera
Vincenzo Mattina 5 3108 Camera
Dino Mazza 5 3108 Camera
Vincenzo Mazzei 5 3108 Camera
Gianantonio Mazzocchin 5 3108 Camera
Italo Mazzola 5 3108 Camera
Giovanni Mealli 5 3108 Camera
Piero Melograni 5 3108 Camera
Giovanni Meloni 5 3108 Camera
Luigi Tommaso Memmi 5 3108 Camera
Giuseppa Mendola 5 3108 Camera
Paolo Mengoli 5 3108 Camera
Pietro Paolo Menzietti 5 3108 Camera
Antonio Miceli 5 3108 Camera
Vanda Milano 5 3108 Camera
Ruggero Millet 5 3108 Camera
Francesco Miroglio 5 3108 Camera
Antonino Mirone 5 3108 Camera
Enrico Modigliani 5 3108 Camera
Paolo Sandro Molinaro 5 3108 Camera
Rosalba Molineri 5 3108 Camera
Sebastiano Montali 5 3108 Camera
Otello Montanari 5 3108 Camera
Lorenzo Montecuollo 5 3108 Camera
Gabriele Mori 5 3108 Camera
Antonio Negri 5 3108 Camera
Renzo Nicolini 5 3108 Camera
Giuseppe Niedda 5 3108 Camera
Gaspare Nuccio 5 3108 Camera
Luigi Occhionero 5 3108 Camera
Marcello Olivi 5 3108 Camera
Benito Orgiana 5 3108 Camera
Federico Orlando 5 3108 Camera
Donato Antonio Pace 5 3108 Camera
Massimo Pacetti 5 3108 Camera
Marcello Pacini 5 3108 Camera
Pierangelo Paleari 5 3108 Camera
Gino Paoli 5 3108 Camera
Antonio Pappalardo 5 3108 Camera
Nicola Parenti 5 3108 Camera
Eolo Giovanni Parodi 5 3108 Camera
Ennio Parrelli 5 3108 Camera
Renzo Pascolat 5 3108 Camera
Franco Pasini 5 3108 Camera
Benito Pavoni 5 3108 Camera
Maurizio Pensa 5 3108 Camera
Riccardo Perale 5 3108 Camera
Giuseppe Romeo Pericu 5 3108 Camera
Vincenzo Perrone 5 3108 Camera
Domenico Petrella 5 3108 Camera
Giuseppe Petrelli 5 3108 Camera
Angelo Pezzana 5 3108 Camera
Cesare Piacentino 5 3108 Camera
Giovanni Piccirillo 5 3108 Camera
Maria Piccoli 5 3108 Camera
Vincenzo Pietrini 5 3108 Camera
Claudio Pioli 5 3108 Camera
Cesare Salvatore Pirisi 5 3108 Camera
Lucio Pisani 5 3108 Camera
Mario Pitzalis 5 3108 Camera
Stefano Podesta’ 5 3108 Camera
Gianugo Polesello 5 3108 Camera
Franco Politano 5 3108 Camera
Francesco Polizio 5 3108 Camera
Rosario Antonio Polizzi 5 3108 Camera
Antonio Potenza 5 3108 Camera
Onelio Prandini 5 3108 Camera
Fulco Pratesi 5 3108 Camera
Mario Prestamburgo 5 3108 Camera
Alberto Presutti 5 3108 Camera
Paolo Prodi 5 3108 Camera
Giampiero Pucciarini 5 3108 Camera
Antonio Quattrocchi 5 3108 Camera
Giulio Quercini 5 3108 Camera
Gaetano Rabbito 5 3108 Camera
Francesco Rais 5 3108 Camera
Bruno Randazzo 5 3108 Camera
Pio Rapagnà 5 3108 Camera
Gaetano Rasi 5 3108 Camera
Gianfranco Rastrelli 5 3108 Camera
Remo Ratto 5 3108 Camera
Giorgio Rebuffa 5 3108 Camera
Giuliana Reduzzi 5 3108 Camera
Alessandro Giovanni Repetto 5 3108 Camera
Michele Ricci 5 3108 Camera
Federico Ricotti 5 3108 Camera
Salvatore Riela 5 3108 Camera
Nicola Rinaldi 5 3108 Camera
Lamberto Riva 5 3108 Camera
Augusto Rizzi 5 3108 Camera
Sergio Rogna Manassero di Costiglione 5 3108 Camera
Domenico Paolo Romano Carratelli 5 3108 Camera
Emilio Rosini 5 3108 Camera
Rossana Rossanda 5 3108 Camera
Stefano Rossattini 5 3108 Camera
Maria Chiara Rosso 5 3108 Camera
Paolo Rubino 5 3108 Camera
Pier Corrado Salino 5 3108 Camera
Massimo Salvadori 5 3108 Camera
Micael Antonio Salvati 5 3108 Camera
Vittorio Salvatori 5 3108 Camera
Luigi Sandirocco 5 3108 Camera
Riccardo Sandrone 5 3108 Camera
Edoardo Sanguineti 5 3108 Camera
Bernardo Sanlorenzo 5 3108 Camera
Emiliana Santoli 5 3108 Camera
Mauro Santoni 5 3108 Camera
Gianfranco Saraca 5 3108 Camera
Eugenio Sarli 5 3108 Camera
Riccardo Sartoris 5 3108 Camera
Giuseppe Sasso 5 3108 Camera
Giulio Savelli 5 3108 Camera
Mauro Savino 5 3108 Camera
Benito Savo 5 3108 Camera
Gabriele Ugo Sboarina 5 3108 Camera
Nicola Scaglione 5 3108 Camera
Eugenio Scalfari 5 3108 Camera
Giuseppe Mario Scalisi 5 3108 Camera
Dino Scantamburlo 5 3108 Camera
Corrado Scardavilla 5 3108 Camera
Felice Scermino 5 3108 Camera
Giacomo Antonio Schettini 5 3108 Camera
Ferdinando Schettino 5 3108 Camera
Sandro Schmid 5 3108 Camera
Maria Grazia Sestero 5 3108 Camera
Luigi Sidoti 5 3108 Camera
Attilio Sigona 5 3108 Camera
Vincenzo Simonelli 5 3108 Camera
Alberto Sinatra 5 3108 Camera
Uberto Siola 5 3108 Camera
Giampaolo Sodano 5 3108 Camera
Mario Soldani 5 3108 Camera
Onofrio Spagnoletti Zeuli 5 3108 Camera
Francesco Speranza 5 3108 Camera
Francesco Spina 5 3108 Camera
Aldo Spinelli 5 3108 Camera
Carlo Squeri 5 3108 Camera
Vincenzo Squicciarini 5 3108 Camera
Carla Stampacchia 5 3108 Camera
Carlo Stelluti 5 3108 Camera
Alfredo Strambi 5 3108 Camera
Artemio Strazzi 5 3108 Camera
Alvaro Superchi 5 3108 Camera
Francecso Tagliarini 5 3108 Camera
Carlo Taormina 5 3108 Camera
Ferdinando Targetti 5 3108 Camera
Teodoro Tascone 5 3108 Camera
Aldo Tenaglia 5 3108 Camera
Adriano Teso 5 3108 Camera
Lucio Testa 5 3108 Camera
Enzo Tiezzi 5 3108 Camera
Giulio Togni 5 3108 Camera
Renzo Tosolini 5 3108 Camera
Sergio Trabattoni 5 3108 Camera
Achille Tramarin 5 3108 Camera
Nicola Trapani 5 3108 Camera
Giovanni Travaglini 5 3108 Camera
Bruno Trentin 5 3108 Camera
Alberto Tridente 5 3108 Camera
Flavio Trinca 5 3108 Camera
Aldo Trione 5 3108 Camera
Emanuele Tuccari 5 3108 Camera
Paolo Tuffi 5 3108 Camera
Denis Ugolini 5 3108 Camera
Carlo Usiglio 5 3108 Camera
Karl Vaja 5 3108 Camera
Antonio Valiante 5 3108 Camera
Antonietta Vascon 5 3108 Camera
Sergio Vazzoler 5 3108 Camera
Alcide Vecchi 5 3108 Camera
Stella Vecchio 5 3108 Camera
Cornelio Veltri 5 3108 Camera
Gaetano Veneto 5 3108 Camera
Giorgio Vido 5 3108 Camera
Anna Maria Vietti 5 3108 Camera
Michele Viscardi 5 3108 Camera
Nazareno Vitali 5 3108 Camera
Francesco Paolo Voccoli 5 3108 Camera
Vincenzo Zacchero 5 3108 Camera
Alfredo Zagatti 5 3108 Camera
Francesco Paolo Zama 5 3108 Camera
Antonio Zanforlin 5 3108 Camera
Angiola Zilli 5 3108 Camera
Lanfranco Zucalli 5 3108 Camera
Modestino Acone 5 3108 Senato
Gerardo Agostini 5 3108 Senato
Gian Mario Albani 5 3108 Senato
Urbano Aletti 5 3108 Senato
Tarcisio Andreolli 5 3108 Senato
Costantino Armani 5 3108 Senato
Giovanni Azzaretti 5 3108 Senato
Francesco Barra 5 3108 Senato
Giampiero Beccaria 5 3108 Senato
Marisa Bedoni 5 3108 Senato
Antonio Belloni 5 3108 Senato
Ugo Benassi 5 3108 Senato
Luciano Benetton 5 3108 Senato
Carlo Bernardini 5 3108 Senato
Carlo Bernini 5 3108 Senato
Lionello Bertoldi 5 3108 Senato
Felice Carlo Besostri 5 3108 Senato
Vincenzo Bettiza 5 3108 Senato
Francesco Saverio Biasco 5 3108 Senato
Giovanni Binaghi 5 3108 Senato
Mario Birardi 5 3108 Senato
Giampaolo Bissi 5 3108 Senato
Giuseppe Bodo 5 3108 Senato
Emilio Bonatti 5 3108 Senato
Cirillo Bonora 5 3108 Senato
Alcibiade Boratto 5 3108 Senato
Silvano Boroli 5 3108 Senato
Giuseppe Borzi 5 3108 Senato
Giuseppe Botti 5 3108 Senato
Giovanni Bruni 5 3108 Senato
Domenico Buccini 5 3108 Senato
Erminio Busnelli 5 3108 Senato
Antonino Calarco 5 3108 Senato
Felice Calcaterra 5 3108 Senato
Matilde Callari Galli 5 3108 Senato
Fulvio Camerini 5 3108 Senato
Guido Campopiano 5 3108 Senato
Pietro Cangelosi 5 3108 Senato
Girolamo Cannariato 5 3108 Senato
Livio Caputo 5 3108 Senato
Pietro Secondo Carniti 5 3108 Senato
Quintino Antonio Cartia 5 3108 Senato
Archimede Casadei Lucchi 5 3108 Senato
Giorgio Cavitelli 5 3108 Senato
Pietro Cherchi 5 3108 Senato
Gianfranco Chessa 5 3108 Senato
Vittorio Chiesura 5 3108 Senato
Michele Chimenti 5 3108 Senato
Giorgio Cisbani 5 3108 Senato
Mario Giacomo Cocciu 5 3108 Senato
Rocco Coletta 5 3108 Senato
Ambrogio Colombo 5 3108 Senato
Giancarlo Comastri 5 3108 Senato
Virgilio Condarcuri 5 3108 Senato
Marco Conti 5 3108 Senato
Aldo Corasaniti 5 3108 Senato
Gilberto Cormegna 5 3108 Senato
Andrea Corrado 5 3108 Senato
Efisio Corrias 5 3108 Senato
Marino Cortese 5 3108 Senato
Luigi Cortesi 5 3108 Senato
Piero Craveri 5 3108 Senato
Dario Cravero 5 3108 Senato
Maurizio Creuso 5 3108 Senato
Alfredo D’Ambrosio 5 3108 Senato
Mario D’Urso 5 3108 Senato
Sauro Dalle Mura 5 3108 Senato
Dino De Anna 5 3108 Senato
Athos De Luca 5 3108 Senato
Francesco De Notaris 5 3108 Senato
Gerardo De Prisco 5 3108 Senato
Walter De Rigo 5 3108 Senato
Sandrino De Toffol 5 3108 Senato
Aldo Degaudenz 5 3108 Senato
Biagio Antonio Dell’Uomo 5 3108 Senato
Saverio Di Bella 5 3108 Senato
Giovanni Di Benedetto 5 3108 Senato
Giovanni Di Benedetto 5 3108 Senato
Bruno Di Maio 5 3108 Senato
Mario Di Nubila 5 3108 Senato
Guido Dondeynaz 5 3108 Senato
Vielmo Duo’ 5 3108 Senato
Antonio Duva 5 3108 Senato
Renato Ellero 5 3108 Senato
Umberto Emo Capodilista 5 3108 Senato
Bruno Erroi 5 3108 Senato
Piero Fabiani 5 3108 Senato
Ada Valeria Fabj 5 3108 Senato
Enrico Falqui 5 3108 Senato
Franco Fante 5 3108 Senato
Gianni Fardin 5 3108 Senato
Gian Pietro Favaro 5 3108 Senato
Pasqualino Lorenzo Federici 5 3108 Senato
Isa Ferraguti 5 3108 Senato
Pietro Ferrara 5 3108 Senato
Micheke Figurelli 5 3108 Senato
Bianca Maria Fiorillo 5 3108 Senato
Angelo Flammia 5 3108 Senato
Luigi Follieri 5 3108 Senato
Albino Fontana 5 3108 Senato
Romano Cataldo Forleo 5 3108 Senato
Donato Michele Fragassi 5 3108 Senato
Maurilio Frigerio 5 3108 Senato
Giuseppe Gaburro 5 3108 Senato
Menotti Galeotti 5 3108 Senato
Raimondo Galuppo 5 3108 Senato
Vittorio Dante Gambino 5 3108 Senato
Renato Garibaldi 5 3108 Senato
Vincenzo Garraffa 5 3108 Senato
Luciano Gasperini 5 3108 Senato
Vito Giacalone 5 3108 Senato
Roberto Giollo 5 3108 Senato
Luciano Giorgi 5 3108 Senato
Graziano Girardi 5 3108 Senato
Raffaele Girotti 5 3108 Senato
Roberto Giunta 5 3108 Senato
Luigi Grassani 5 3108 Senato
Franco Alfredo Grassini 5 3108 Senato
Augusto Guido Graziani 5 3108 Senato
Giuseppe Grossi 5 3108 Senato
Giuseppe Paolo Guarascio 5 3108 Senato
Antonio Guarino 5 3108 Senato
Antonio Guerritore 5 3108 Senato
Francesco Guizzi 5 3108 Senato
Adriano Angelo Icardi 5 3108 Senato
Antonio Iervolino 5 3108 Senato
Enrico Jacchia 5 3108 Senato
Epifanio La Porta 5 3108 Senato
Antonio Landolfi 5 3108 Senato
Carmelo Latino 5 3108 Senato
Baldassare Lauria 5 3108 Senato
Bruno Lazzaro 5 3108 Senato
Vincenzo Leggieri 5 3108 Senato
Giacomo Leopizzi 5 3108 Senato
Vittorio Liberatori 5 3108 Senato
Paolo Licini 5 3108 Senato
Alessandro Lippi 5 3108 Senato
Giuseppe Lo Curzio 5 3108 Senato
Giuseppe Locatelli 5 3108 Senato
Enzo Mario Nino Lombardi 5 3108 Senato
Luigi Lombardi Satriani 5 3108 Senato
Gian Luigi Lombardi-Cerri 5 3108 Senato
Sirio Lombardini 5 3108 Senato
Gennaro Lopez 5 3108 Senato
Nicola Loprieno 5 3108 Senato
Giuseppe Luongo 5 3108 Senato
Simona Mafai 5 3108 Senato
Giuseppe Maggiore 5 3108 Senato
Erasmo Magliozzi 5 3108 Senato
Claudio Magris 5 3108 Senato
Vincenzo Maiorca 5 3108 Senato
Giuseppina Maisano Grassi 5 3108 Senato
Vincenzo Ruggero Manca 5 3108 Senato
Tommaso Mancia 5 3108 Senato
Olivio Mancini 5 3108 Senato
Gaetano Mancini 5 3108 Senato
Luigi Manna 5 3108 Senato
Domenico Manno 5 3108 Senato
Italo Marri 5 3108 Senato
Giuseppe Mascaro 5 3108 Senato
Cosimo Ennio Masiello 5 3108 Senato
Luigi Mazzei 5 3108 Senato
Vincenzo Meo 5 3108 Senato
Roberto Meraviglia 5 3108 Senato
Luciano Merigliano 5 3108 Senato
Renzo Michelini 5 3108 Senato
Daria Minucci 5 3108 Senato
Maria Antonia Modolo 5 3108 Senato
Mafalda Molinari 5 3108 Senato
G. Moncada Lo Giudice Di Monforte 5 3108 Senato
Tullio Montagna 5 3108 Senato
Orazio Montinaro 5 3108 Senato
Luigi Moretti 5 3108 Senato
Maria Fida Moro 5 3108 Senato
Giorgio Moschetti 5 3108 Senato
Vittorio Mundi 5 3108 Senato
Vincenzo Mungari 5 3108 Senato
Luigi Natali 5 3108 Senato
Davide Nava 5 3108 Senato
Giuseppe Nistico’ 5 3108 Senato
Giuseppe Onorato Benito Nocco 5 3108 Senato
Massimo Palombi 5 3108 Senato
Vincenzo Palumbo 5 3108 Senato
Pasquale Panico 5 3108 Senato
Luigi Panigazzi 5 3108 Senato
Vittorio Parisi 5 3108 Senato
Adriana Pasquali 5 3108 Senato
Salvatore Pellegrino 5 3108 Senato
Bruno Pellegrino 5 3108 Senato
Pietro Perlingieri 5 3108 Senato
Vittorio Pessina 5 3108 Senato
Rosario Pettinato 5 3108 Senato
Sossio Pezzullo 5 3108 Senato
Francesco Raffaele Piccolo 5 3108 Senato
Terzo Pierani 5 3108 Senato
Enrica Pietra Lenzi 5 3108 Senato
Armin Pinggera 5 3108 Senato
Luigi Pingitore 5 3108 Senato
Francesco Pintus 5 3108 Senato
Carlo Pisati 5 3108 Senato
Antonio Pischedda 5 3108 Senato
Francesco Pistoia 5 3108 Senato
Giorgio Pizzol 5 3108 Senato
Emilio Podestà 5 3108 Senato
Luigi Poli 5 3108 Senato
Carlo Polli 5 3108 Senato
Domenico Presti 5 3108 Senato
Giuseppe Pugliese 5 3108 Senato
Leonello Puppi 5 3108 Senato
Ilvano Rasimelli 5 3108 Senato
Carla Ravaioli 5 3108 Senato
Delio Redi 5 3108 Senato
Claudio Regis 5 3108 Senato
Francesco Renda 5 3108 Senato
Antonio Pompeo Rendina 5 3108 Senato
Angelo Rescaglio 5 3108 Senato
Giuseppe Resta 5 3108 Senato
Gfranco Reviglio 5 3108 Senato
Augusto Guido Rezzonico 5 3108 Senato
Paolo Riani 5 3108 Senato
Libero Riccardelli 5 3108 Senato
Giuseppe Righetti 5 3108 Senato
Armando Riviera 5 3108 Senato
Lionbello Franco Romania 5 3108 Senato
Roberto Romei 5 3108 Senato
Domenico Romeo 5 3108 Senato
Pierluigi Ronzani 5 3108 Senato
Domenico Rosati 5 3108 Senato
Angelo Antoni Rossi 5 3108 Senato
Aride Rossi 5 3108 Senato
Dante Rossi 5 3108 Senato
Guido Rossi 5 3108 Senato
Ettore Rotelli 5 3108 Senato
Ferdinando Russo 5 3108 Senato
Raffaele Russo 5 3108 Senato
Rocco Salini 5 3108 Senato
Stanislao Alessandro Sambin 5 3108 Senato
Carlo Sanna 5 3108 Senato
Giovanni Saracco 5 3108 Senato
Giorgio Sarto 5 3108 Senato
Aldo Sartori 5 3108 Senato
Johann Paul Saxl 5 3108 Senato
Cosimo Scaglioso 5 3108 Senato
Filippo Scalone 5 3108 Senato
Umberto Scardaoni 5 3108 Senato
Roberto Scheda 5 3108 Senato
Renzo Sclavi 5 3108 Senato
Pietro Scoppola 5 3108 Senato
Umberto Nicolo’ Sella Di Monteluce 5 3108 Senato
Enrico Serra 5 3108 Senato
Mario Signorino 5 3108 Senato
Piergiorgio Sirtori 5 3108 Senato
Ottavio Spano 5 3108 Senato
Stojan Spetic 5 3108 Senato
Francesco Spinelli 5 3108 Senato
Gianfranco Spisani 5 3108 Senato
Pasquale Squitieri 5 3108 Senato
Corrado Stajano 5 3108 Senato
Armando Stefanelli 5 3108 Senato
Massimo Struffi 5 3108 Senato
Domenico Sudano 5 3108 Senato
Filomeno Biagio Tato’ 5 3108 Senato
Marco Toniolli 5 3108 Senato
Giorgio Tornati 5 3108 Senato
Lucio Toth 5 3108 Senato
Maria Luisa Tourn 5 3108 Senato
Vincenzo Michele Trimarchi 5 3108 Senato
Mario Tronti 5 3108 Senato
Gianfranco Tunis 5 3108 Senato
Giovanni Beniamino Valcavi 5 3108 Senato
Nereo Vanzan 5 3108 Senato
Graziano Verzotto 5 3108 Senato
Edoardo Vesentini 5 3108 Senato
Maria Vevante Scioletti 5 3108 Senato
Antonio Vicini 5 3108 Senato
Mario Viganò 5 3108 Senato
Luigi Vinci 5 3108 Senato
Giuseppe Visca 5 3108 Senato
Giuseppe Vitale 5 3108 Senato
Giombattista Xiumè 5 3108 Senato
Arturo Mario Zambrino 5 3108 Senato
Giampaolo Zancan 5 3108 Senato
Siro Zanella 5 3108 Senato
Giancarlo Zilio 5 3108 Senato
Enzo Zotti 5 3108 Senato
Liliana Albertini 6 3232 Camera
Mario Arnone 6 3232 Camera
Gianluigi Melega 6 3232 Camera
Salvatore Bellafiore 6 3232 Senato
Vito Bellafiore 6 3232 Senato
Emilio Molinari 6 3232 Senato
Franco Ciliberti 7 3605 Camera
Rocco Curcio 7 3605 Camera
Maria Nicotra 7 3605 Camera
Giorgio Malentacchi 7 3605 Senato
Piero Bassetti 8 3978 Camera
Antonio Bernardi 8 3978 Camera
Guido Carandini 8 3978 Camera
Marcello Crivellini 8 3978 Camera
Marilena Marin 8 3978 Camera
Salvatore Vozza 8 3978 Camera
Giuliano Procacci 8 3978 Senato
Carlo Luigi Secchi 8 3978 Senato
Demetrio Volcic 8 3978 Senato
Reversibili: 2.472 euro netti al mese

 

 

 

 

Le 1.064 reversibilità per un totale il 32.2% del totale pensionati 3.302 (reversibilità comprese) per una spesa complessiva annua pai a circa 34.2 milioni di euro

 

 

 

 

I pensionati del Parlamento

 

Rodolfo Roselli

 

Click here: [url=http://www.osservatoriosullalegalita.org/

societa/pa/maxipensioni.htm]

link-I pensionati del Parlamento [/url]

 

 

 

 

Ma della riforma delle pensioni, e dei compensi dei nostri parlamentari, nessuno ne parla. Dal 1994 tutti i parlamentari eletti fino all’ultima legislatura, e quelli che sono stati rieletti in questa, percepiranno a 60 anni una pensione baby.

 

 

  • Cioè basteranno solo 5 anni di contributi per ottenere un vitalizio corrispondente ad una percentuale dell’indennità parlamentare lorda , da un minimo di 5.000.000 ad un massimo di 17.000.000. Ma se gli anni di contribuzione saranno superiori a 5 , per ogni anno di contribuzione in più, il vitalizio si otterrà un anno prima, quindi, a qualsiasi età. Notate bene che ho parlato di vitalizio e non di pensione, perché, chiamandolo vitalizio, la Corte Costituzionale nel 1994 ha reso legittimo il cumulo con altre pensioni e redditi ordinari. Tutto questo trattamento non sarà mai rimesso in discussione , perché la Costituzione non prevede interventi retroattivi , anche se il ministro Barucci nel 1992, sotto il governo Amato, ha tassato retrottivamente i conti correnti bancari di tutti noi.

  • Con queste norme, che i parlamentari si sono costruiti a loro uso e consumo, si sono verificati casi paradossali. Un caso limite è stato quello del sen. Arturo Guatelli che, designato senatore l’ultimo giorno della legislatura del 1983, per la scomparsa del sen. Tommaso Morlino, senza mai essersi seduto al Senato ,ha maturato stipendio, liquidazione e il vitalizio. E quindi riscattando con 20 milioni, comodamente rateizzati, i contributi dei 5 anni di legislatura, alla quale non ha mai partecipato, riceve dal 1994 ogni anno 39.228.000 lire.

  • Ma questo non è il solo caso. Giovanni Valcavi subentrò nel 1991 al senatore Antonio Natali per tre mesi. Poiché in quel momento era presidente della Banca Popolare di Luino e Varese, per non optare tra le due cariche incompatibili, guadagnò tempo per 12 settimane presentando un disegno di legge per abolire la necessità di opzione, attese la scadenza della legislatura e adesso cumula due pensioni . Questa situazione ovviamente ha dei costi non indifferenti, anche perché, il vitalizio non è pensione quando rischia di non poter essere cumulato, ma è pensione quando ne devono beneficiare anche le vedove e i superstiti.

  • Nel 1996 gli ex senatori a riposo erano 752 ai quali vanno aggiunte 391 vedove ed eredi di defunti, per un costo di circa 94 miliardi. Nel 1996 gli ex deputati a riposo erano 1188 con una spesa di 150 miliardi, il che vuol dire 130 milioni a testa, circa 7 milioni al mese.

  • Ma attenzione, la legge dice che un parlamentare può andare in pensione a sessanta anni se ha fatto almeno una legislatura, anche se questa non è durata 5 anni. Questo vuol dire che grazie allo scioglimento anticipato delle Camere, dal 1992 al 1997, in cinque anni ci sono state 3 legislature e quindi un deputato costantemente rieletto, pagando circa 165 milioni di contributi avrebbe potuto andare in pensione a 50 anni con circa 80 milioni netti all’anno , essendo stato presente in parlamento solo 5 anni.

  • Ma non basta, a chi non e’ rieletto, viene data una liquidazione chiamata “indennità di reinserimento ” che ad Arnaldo Forlani ha fruttato 439 milioni, a Ciriaco De Mita 378 , a Bettino Craxi 317. Questa situazione dovrebbe creare nell’opinione pubblica, una volta trapelati a fatica questi dati molto riservati, un’ondata d’indignazione con proteste sia di singoli cittadini, che di associazioni e movimenti politici, non legati ai partiti e, poiché la stampa 10 anni fa’ ha riportato casualmente la situazione, vedendo compromessa la propria immagine, il Parlamento ha varato nel 1997 un nuovo regolamento che ha portato alcuni timidi ritocchi ai privilegi parlamentari in tema di pensioni.

 

Quali sono queste modifiche ?

 

 

 

  • 1- valgono solo per i nuovi eletti di questa legislatura, quindi non solo i diritti già acquisiti non vengono toccati, non solo per i rieletti valgono ancora i vecchi privilegi, ma in questo modo si creano due tipi di trattamento tra parlamentari della medesima legislatura, i vecchi che sono privilegiati ed i nuovi che sono un po’ penalizzati.

  • 2- La pensione può essere percepita a partite dai 65 anni invece che dai 60 anni, e comunque anche se si sono versati più anni di contributi non si puo’ mai scendere sotto il tetto dei 60 anni.

  • 3- Il vitalizio è sospeso (attenzione sospeso, non revocato) non solo al rieletto ma anche all’eurodeputato e al consigliere regionale. Questo vuol dire che lo prenderà più tardi cumulato agli altri.

  • 4- L’importo massimo del vitalizio passa dall’85% all’80% dell’indennità parlamentare lorda.(oggi tale indennità è di 20.607.808 lire) mentre resta invariato l’importo minimo del 25% e per chi ha fatto una sola legislatura che ammonta a 4.828.932 lordi.

  • 5-Resta invariato il versamento mensile dovuto dal deputato di L. 1.762.000.

 

 

 

Non è difficile comprendere come sia stata beffata l’opinione pubblica e come, l’arroganza di coloro che hanno approvato questo nuovo regolamento sia senza limite. Continua così il metodo di calcolo retributivo, continuano i riscatti possibili a condizioni favorevolissime, continuano i doppi trattamenti cumulabili, continua la percepibilità del vitalizio anche prima dei 50 anni.

 

 

  • Ad esempio Walter Veltroni, ex deputato, ora sindaco di Roma , per le sue quattro legislature ha diritto, da subito, cioè a 46 anni, a 14 milioni lordi mensili, oltre all’indennità di reinseremento, sopra indicata. Ma vi sono i non rieletti che hanno raggiunto i 60 anni, come Tiziana Maiolo di Forza Italia che avrà un vitalizio mensile di 10.922.138, Michele Salvati dei Democratici di Sinistra con 5.151.952 lire mensili. Per altri è possibile ottenere il vitalizio riscattando gli anni mancanti al compimento di ogni legislatura. Tra i più giovani, ad esempio, l’ex deputato Luciano Caveri dell’Unione Valdostana a soli 43 anni con quattro legislature, matura il diritto ad un vitalizio di 14.013.309.

  • Alcuni degli interessati, intervistati per conoscere il loro parere su queste situazioni paradossali hanno risposto : “Ho pagato tutti i contributi, quindi sono in regola” (da Giovanni Valcavi) “Non sono abituato a buttare i soldi dalla finestra. Capisco che si tratta di un privilegio ma la legge non l’ho inventata io ” (da Arturo Guatelli) Marco Formentini deputato nel 1992 per 13 mesi, per divenire poi sindaco di Milano ha dichiarato “La legge è così ed io non ci rinuncio. Rinunciare al vitalizio dei 3 milioni abbondanti mensili, sarebbe immorale !” Per fortuna non tutti la pensano allo stesso modo. Riccardo Illy, ex sindaco di Trieste, ha sempre rinunciato al compenso di sindaco che è stato utilizzato per finalità sociali ( che immoralità di comportamento …!) Inoltre oggi ,eletto deputato, ha detto che, se fosse stato deputato nel 97 non avrebbe approvato quel regolamento, varato sotto la presidenza di Luciano Violante, e che essendo favorevole alla eliminazione di ogni privilegio proporrà una drastica revisione del regolamento per eliminare ogni privilegio. In questo paese dove tutti sanno tutto, l’unico segreto conservato a tenuta stagna durante le campagne elettorali e oltre, è quello dei soldi che i parlamentari percepiscono.

  • E quando le cifre saltano fuori si sentono le seguenti giustificazioni : “Si’, prendo circa 19 milioni mensili ma detratta IRPEF e Vitalizio mi restano solo 8.200.00 (invece, diciamo noi, gli altri lavoratori non hanno detrazioni IRPEF e previdenziali) In più è vero che prendo 400.000 lire al giorno di presenza in aula (cioè circa 4 milioni mensili) ma mi sono tolte, se sono assente per il 70% delle votazioni in aula, e poi un albergo convenzionato a Roma mi costa dalle 280000 alle 350000 a notte. Questo vuol dire che con una presenza a Roma di soli 15 giorni si possono pagare circa 4.5 milioni per incassare 9 milioni. In più è vero che mi danno 6.800.000 per pagare un portaborse, ma io sono socio di una cooperativa di servizi per i quali pago circa 2,5 milioni mensili (e quindi altri 4,3 milioni restano in tasca). Per il resto mi appoggio ai servizi gratuiti offerti dal Parlamento.”

 

 

 

E’ bene infine sapere che gli europarlamentari italiani sono quelli che hanno lo stipendio più alto di tutti gli europarlamentari europei, infatti prendono 17 milioni mensili, mentre i tedeschi ne prendono 11, i belgi 10, i francesi 9 , gli inglesi circa 7, gli spagnoli 5 etc. Che bello ,forse nessuno di noi si era accorto che apparteniamo al paese più ricco d’Europa!

 

 

 

 

 

 

 

USA : niente pensione ai parlamentari corrotti

 

di Rico Guillermo*

Click here: [url=http://www.osservatoriosullalegalita.org/

07/acom/01gen3/2511usamanipul.htm]

link-USA: niente pensione ai parlamentari corrotti [/url]

 

 

 

 

 

 

La camera dei rappresentanti USA ha deciso ieri all’unanimita’ di negare la pensione ai parlamentari condannati per corruzione, spergiuro e simili crimini, eccetto che in caso di bisogno finanziario accertato.

 

 

 

  • Il promotore della legge, Nancy Boyda, ha detto che “i politici corrotti meritano condanne alla prigione, non pensioni pagate dal contribuente”. Una misura simile e’ stata approvata dal senato USA la scorsa settimana. Entrambe sono conseguenza degli scandali congressuali verificatisi lo scorso anno che hanno portato alla condanna di ex membri del Congresso repubblicani.

  • Tuttavia – osserva il Washington Post – la punizione per coloro che hanno gia’ tradito la fiducia pubblica non sara’ di grande portata. La legge approvata al Senato non entrera’ in vigore che nel gennaio 2009, mentre quella della Camera entrera’ in vigore immediatamente dopo la promulgazione, ma le due leggi approvate non hanno effetto retroattivo, il che significa che i condannati Cunningham e Ney avranno pensioni notevoli per il resto delle loro vite, a carico dei contribuenti.

  • Anche il rappresentante democratico della Camera William J. Jefferson – attualmente sotto indagine federale per corruzione – potrebbe ancora essere autorizzato ad una pensione qualora incriminato e condannato per i crimini passati. Ovviamente questo aspetto – motivato ufficialmente dal desiderio di avere un sostegno bipartisan – ha suscitato le vive proteste delle associazioni dei contribuenti.

  • Un’altra critica e’ volta al numero troppo limitato di crimini preso in considerazioni dalle due leggi (5), mentre altre proposte di legge ne prevedevano 21 (compresa frode ed evasione fiscale).

 

 

 

Alcuni quindi lamentano la limitatezza dell’azione del Congresso a guida democratica dopo le promesse elettorali sui temi etici. Tuttavia rispetto a qualche anno fa, quando i Repubblicani cercarono di addolcire il regolamento del Congresso sui parlamentari inquisiti, e rispetto ad altri Paesi come l’Italia, dove in parlamento siedono da anni condannati per corruzione ed altri reati, si tratta comunque di un progresso

 

 

 

 

 

 

 

USA : il partito di Bush vuole regole favorevoli ai parlamentari sotto inchiesta

 

di Rico Guillermo

 

Click here: [url=http://www.osservatoriosullalegalita.org/

05/acom/01gen1/0520ricousimmun.htm]

link-USA : il partito di Bush vuole regole

favorevoli ai parlamentari sotto inchiesta [/url]

 

 

Cambiamenti in vista, negli Stati Uniti, sulle regole etiche parlamentari, anche per proteggere un leader repubblicano dalle inchieste giudiziarie.

 

 

 

  • Gia’ alla vigilia della 109° sessione del Congresso – apertosi martedi’ con il giuramento dei nuovi membri – il partito di George W. Bush stava considerando di introdurre modifiche ai regolamenti al fine di limitare i procedimenti etici alla Camera e porre un freno alla possibilita’ che la minoranza abbia voce in capitolo sulle nomine dei Giudici al Senato.

  • Se approvati, questi cambiamenti – ottenibili grazie alle maggioranze dei Repubblicani al Congresso dovute ai nuovi seggi guadagnati alle elezioni del 2004 – comporterebbero una sorta di protezione per i leader repubblicani e per spostare l’ordine del giorno del presidente.

  • Ma rischiano anche di accendere ulteriormente le animosita’ partigiane in entrambe le Camere e scatenerebbero le accuse per i possibili abusi di potere, in quanto l’opposizione non riuscirebbe piu’ ad incidere sul processo democratico, accuse che proprio la destra americana aveva mosso 40 anni fa, quando al congresso vi era meno del 30% dei Repubblicani e i Democratici controllarono la Camera con pugno di ferro.

 

 

Secondo le voci a Washington, lunedi’ la giunta della Camera avrebbe dovuto votare sulle nuove regole che elevano la soglia per i casi di etica e questi potevano includere:

 

 

  • 1- l’esenzione per i parlamentari dall’obbligo di comportarsi in ogni occasione in modo da riflettere la credibilita’ della camera di appartenenza, stabilendo che essi debbano seguire invece solo “le leggi, i regolamenti e le norme applicabili”;

  • 2- la chiusura di una inchiesta subordinata al voto del comitato etico della Camera (diviso uniformemente fra Democratici e Repubblicani), mentre fino ad oggi se non vi era una decisione contraria si procedeva per silenzio-assenso;

  • 3- la possibilita’ che un membro delle Camere risponda ad un ammonimento prima che esso sia reso pubblico.

 

 

 

 

La ricaduta piu’ evidente di tali cambiamenti sarebbe il vantaggio per il leader della maggioranza della Camera Tom DeLay, che e’ stato ammonito l’anno scorso dalla Commissione Etica tre volte e che potrebbe trovarsi ad affrontare un atto d’accusa criminale di un Gran Giuri’ del Texas.

 

 

 

  • In ottobre, DeLay fu ammonito dalla Commissione Etica per un trattamento favorevole ad un gruppo di pressione, l’abuso di un ente federale in una disputa politica del Texas e ad un’offerta “impropria” ad un collega in cambio di un voto. E’ coinvolto poi in un’altra inchiesta, ancora in corso, su possibili finanziamenti illeciti in Texas. Tre suoi collaboratori molto stretti sono stati incriminati nel Texas il 21 settembre per abuso di fondi collettivi.

  • Gia’ il mese scorso il partito repubblicano aveva modificato la sua regola interna del 2003 che richiedeva ai capigruppo di dimettersi in caso di incriminazione penale (i Democratici non hanno una regola analoga, anche se promettono di vararne una).

  • I Repubblicani proponenti le modifiche dicono che sono necessarie per proteggere il processo democratico, ma ovviamente non mancano i critici, nell’opposizione democratica e altrove, i quali sottolineano come siano stati proprio i Repubblicani ad introdurre dopo il 1994 nuove regole alla Camera per aumentare i diritti della minoranza e la responsabilita’ dei parlamentari. Questi cambiamenti inclusero richiami sul portavoce e sui presidenti dei Comitati, ampio divieto di regali dai gruppi di pressione e divieto di voto per delega.

  • Sul fronte del Senato, i cambiamenti di regole proposti sono invece finalizzati ad abbassare la soglia per il dibattito di decisione delle nomine giudiziarie dal 60% ad una maggioranza semplice, il che garantirebbe che siano solo i Repubblicani a decidere, stante l’attuale maggioranza. Ma qui le proteste sono piu’ vivaci, anche perche’ il Senato non ha l’abitudine di cambiare i suoi regolamenti all’apertura di ogni nuovo Congresso, come fa la Camera.

 

 

 

I leader proponenti dicono comunque che le modifiche delle regole etiche non sono il loro obiettivo prioritario, essendo fra l’altro in discussione la revisione del sistema di previdenza sociale.

 

 

 

 

 

 

SENATORI IN SCIOPERO (UN MESE)

Senatori nullafacenti avrebbe egregiamente sintetizzato la situazione

 

di Vittorio Feltri

Click here: [url=http://www.wallstreetitalia.com/

articolo.asp?ART_ID=428637]

link-Senatori nullafacenti

avrebbe egregiamente sintetizzato la situazione [/url]

 

 

 

 

Un titolo come “senatori nullafacenti” avrebbe egregiamente sintetizzato (e meglio) la situazione. Comunque e’ uno scandalo: questi qua fanno 30 giorni filati di vacanza, dopo le fatiche della Finanziaria più sciagurata della storia patria

 

 

 

  • Non c’è più il qualunquismo d’una volta, quando bastava una pioggerella a far meritare al governo la qualifica di ladro, e la politica era sempre e comunque una cosa sporca e amenità del genere. Oggi prevale il politicamente corretto in ogni sua forma e guai agli eretici.

  • Peccato, una botta di becerume sarebbe perfetta per remunerare adeguatamente il cretinetti cui si deve la decisione di mandare in vacanza i senatori fino al 23 gennaio. Sissignori. Avete letto bene; 23 gennaio. Un mese di ferie, un mese bianco, oltre trenta giorni di libertà dopo le fatiche della Finanziaria più sciagurata della storia patria. Un titolo come: Senatori lazzaroni (o nullafacenti) avrebbe egregiamente sintetizzato la situazione. Invece, dati i tempi, bisogna ricorrere al linguaggio bizantino, al politichese, e inoltrarsi in raffinate analisi per giungere alla stessa conclusione: un così lungo periodo di riposo per gente che di norma trascorre le giornate a votare in ubbidienza al leader, non ha alcuna giustificazione.

  • Siamo di fronte a un fenomeno psichiatrico o a una tattica da vitelloni d’antica specie? Non lo so. Ma il fatto nudo e crudo è questo: mentre la Camera si ferma per i canonici dieci dì dedicati ai pranzi, ai cenoni e all’Alkaseltzer, Palazzo Madama abbassa la saracinesca oggi e la tirerà su nel bel mezzo dell’inverno. Razza di malnati, i parlamentari eleggibili a quarant’anni suonati, viste le difficoltà ambientali, preferiscono assentarsi. Si concedono una pausa (pausona) di riflessione senza tuttavia rinunciare alla indennità, che non sarà granché, ma è quindici volte la paga degli sfigati sociali costretti a campare con i canonici mille euro mensili. La cosa curiosa è che i principali fautori della interruzione del lavoro sono stati i rappresentanti del popolazzo collocati a sinistra, quelli della maggioranza progressista.

  • La quale, avendo ristretti margini di superiorità numerica rispetto alla destra, rischia spesso di andare sotto con grave pregiudizio per la sopravvivenza del governo. Come ovviare al pericolo di una scivolata? Difficile. Per cui? Profittiamo delle festività e chiudiamo il Senato. Alla riapertura, qualche santo provvederà. È la stessa tecnica adottata dagli studenti asini. Gli studenti asini nella prospettiva di essere interrogati marinano la scuola e rinviano il regolamento di conti col professore. Credono di essere furbi, invece sono dei poveracci privi di fantasia oltre che di volontà. È vero che talvolta temporeggiare aiuta a prendere la mira, ma fra temporeggiare e menare il can per l’aia ce ne corre. Un brutto segno.

  • Il Parlamento è il luogo nel quale la democrazia non solo svolge i suoi riti più alti, ma anche il sito dove le decisioni assumono il valore di leggi. Sospenderne l’attività senza un perché è uno sfregio alla sovranità popolare, una manifestazione di disprezzo nei confronti delle istituzioni. C’è da chiedersi, se la maggioranza ha imposto all’assemblea questa sorta di ritirata sull’Aventino, per quale mo itivo la opposizione non ha protestato denunciando il sopruso alla Nazione.

 

 

Evidentemente le fa comodo sottrarsi all’obbligo politico di incalzare gli avversari in aula, ciò che richiede disciplina, compattezza, impegno. Nasce il sospetto in chi osserva che vi sia un tacito accordo – se non complicità – tra la lepre (l’Unione) che fugge e il cane (la Casa delle libertà) che insegue. Una tregua utilizzata da entrambi gli schieramenti allo scopo di difendere meschinamente la cadrega. Se infatti le Camere dovessero sciogliersi, addio pensioni d’oro o d’argento che siano. Il diritto all’assegno vitalizio matura dopo due anni sei mesi e un giorno di legislatura. Campa cavallo che i qualunquisti forse ricrescono.

 

 

 

 

 

Click here: [url=http://wallstreetrack.wordpress.com/2006/12/10/stipendi-dei-parlamentari-1523702-euro-netti-al-mese/]link-Stipendi dei Parlamentari [/url]

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/02/04/pensioni-dei-parlamentari-e-uno-schifo-reset/]link-Pensioni dei Parlamentari [/url]

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/03/03/levasione-fiscale-causa-primaria-dellaumento-della-spesa-della-pa-e-della-pressione-fiscale/]link-Spesa PA e L’Evasione Fiscale[/url]

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/03/15/i-costi-dellevasione-della-inefficienza-della-pa-e-della-corruzione-tra-la-politica-e-le-lobbies-criminalita/]link-Costi dell’evasione, della inefficienza della P.A. e della corruzione tra la Politica e le lobbies-criminalita’ [/url]

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/10/09/litalia-tra-i-peggiori-paesi-al-mondo-per-la-corruzione-anche-nellexport-bribe-payers-index-bpi-2006/]link-La corruzione fuori dall’agenda politica [/url]

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/04/07/addio-tesoretto-i-sindacati-ed-i-pubblici-dipendentila-piu-cancerogena-delle-corporazione/]link-I Sindacati ed i pubblici dipendenti….la piu’ cancerogena delle corporazioni! Addio tesoretto [/url]

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/10/20/italia-debito-pubblico-rating-problema-dei-dipendenti-pubblici-e-degli-enti-inutili-ovvero-della-spesa-della-pa/]link-declino Italia [/url]

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/08/30/lenorme-buco-del-debito-pubblico-italiano-di-cosa-si-tratta-e-di-chi-e-la-responsabilita-primaria/]link-debito pubblico [/url]

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/10/24/perche-litalia-bilanci-alla-mano-e-un-paese-allo-sbando/]link-declino Italia [/url]

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/10/19/crollo-dei-consensi-per-il-governo-18-in-3-mesi-e-intanto-le-agenzie-di-valutazione-finanziaria-declassano-litalia/]link-declino Italia [/url]

 

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/10/03/litalia-in-mano-a-bertinotti-ed-ai-sindacati-e-soltanto-apparentemente-diversa-non-anche-migliore-di-quella-di-berlusconi/]link-sindacati e bertinotti Italia [/url]

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/12/06/il-declino-dellitalia-che-viaggia-con-il-ciuccio-e-la-scoppola/]link-declino parametri internazionali [/url]

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/12/20/the-governments-policy-is-missingits-coming-soon-like-one-of-our-tourism-portal-web/]link-conflitto d’interessi [/url]

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/12/17/in-italia-abbiamo-una-grossa-fetta-della-classe-politica-allo-sbaraglio-e-cieca-con-o-senza-connivenza/]link-evasione e altri nodi del paese [/url]

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/12/21/i-5-simboli-del-doloso-sottosviluppo-italiano-la-politica-tutta-o-quasi-i-sindacati-la-chiesa-l%e2%80%99informazione-e-alcuni-giudici-di-alcuni-tribunali-fallimentari-e-civili-in-uno-con-i-lo/]link-I 5 simboli del doloso sottosviluppo Italiano: su tutti la Chiesa! [/url]

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/08/30/giustizia-e-la-riforma-dellordinamento-giudiziario-ecco-i-veri-problemi//]link-Giustizia Civile e Fallimentare e la dolosa lentezza dei processi[/url]

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/03/10/giustizia-e-la-riforma-dell%e2%80%99ordinamento-giudiziario-ecco-i-veri-problemi-parte-seconda/]link-la riforma dell’Ordinamento Giudiziario e’ indecente [/url]

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/02/23/processi-lenti-e-non-sempre-chiari-who-judges-the-judges/]link-Giustizia Civile e Fallimentare e la dolosa lentezza dei processi[/url]

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2006/11/12/i-vasi-comunicanti-tra-la-magistratura-la-politica-e-la-finanza/]link-Corruzione e Giustizia Civile e Fallimentare [/url]

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/03/24/cosi-la-pubblica-amministrazione-getta-i-soldi-on-line/]link-Sperpero e ruberie della pubblica amministrazione [/url]

 

 

 

 

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/2007/01/30

/indicatori-internazionali-quadro-generale/]

link-La corruzione fuori dall’agenda politica [/url]

 

 

Click here: [url=http://www.osservatoriosullalegalita.org

/06/acom/10ott3/2300marcofin.htm]

link-Finanziaria e 4 nodi [/url]

 

Click here: [url=https://wallstreetrack.wordpress.com/

2006/09/29/185/]

link-declino Italia [/url]


 

 

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: